C'è chi in casa colleziona opere d'arte, chi invece ha un amore per i mobili antichi, chi ancora compra solo arredi di design contemporaneo e chi invece ha una fissazione per l'arredamento etnico: ogni abitazione racconta qualcosa di speciale sui propri proprietari, i loro interessi e le loro passioni. Ma Lillian e Barry, una coppia di Glanmire, in Irlanda, aveva un'unica ossessione: la Coca Cola. Così la loro casa è diventata la migliore vetrina del prodotto bianco e rosso per eccellenza. Dal soffitto alle federe, tutto in casa riporta il logo Coca Cola proprio per ricordare ogni giorno ai due innamorati la loro passione comune.

Lampadari di lattine Coca Cola riciclate, scaffali colmi di prodotti Coca Cola, orologi, specchi, quadri, poster, lenzuola, federe, bicchieri, ogni cosa in casa di Lillian e Barry espone il logo Coca Cola. L'ossessione per la bevanda più usata nel mondo è venuta da Lillian, che più di trenta anni fa iniziò a collezionare lattine di Coca-Cola, durante i suoi viaggi in giro per l'Europa. Il suo era un rituale: raccogliere una lattina di Coca Cola per ogni paese visitato, proprio come un simpatico souvenir. Dall'Europa la sua collezione si è estesa in tutto il mondo fino a crescere a dismisura. Anche i suoi amici e familiari di ritorno da un viaggio, ricordavano sempre di portare a Lillian un souvenir Coca Cola, che a questo punto non si limitava alle semplici lattine. Presto, Lillian è riuscita a raccogliere così tanto oggetti Coca Cola da poter arredare la sua camera da letto, diventata poi, una volta cresciuta, la stanza di suo figlio. L'idea di estendere a tutta la casa la "febbre" da Coca Cola è venuta a tutta la famiglia dopo aver visto il reality show ‘Come Dine With Me' dove uno dei concorrenti esibiva con orgoglio in cucina un accessorio della Coca-Cola. Così, nei sei mesi successivi, Lillian e Barry hanno trasformato l'interno di un'abitazione residenziale comune nel più grande tempio casalingo della Coca Cola.