Con una fattoria verticale grande quanto 20 campi da calcio, la Danimarca sarà autosufficiente in insalata ed erbe aromatiche a lungo. L'azienda danese Nordic Harvest  e YesHealth Group si sono unite infatti per creare un'enorme fattoria verticale alimentata dal vento che cambierà presto il modo in cui i danesi mangiano le loro verdure a foglia verde. La nuova struttura produce circa 1.000 tonnellate di cibo, condensando in un unico edificio ciò che avrebbe richiesto circa 20 campi da calcio di terra tradizionale.

"Immagina che su 20 campi di calcio possiamo rendere la Danimarca autosufficiente in insalata ed erbe aromatiche. Ben sentito in modo sostenibile e con una migliore qualità e gusto. Tutto l'anno.", con queste parole l'azienda danese Nordic Harvest presenta il progetto della nuova fattoria verticale realizzata vicino a Copenaghen, "Le nuove tecnologie e conoscenze ci consentono di raccogliere 15 volte l'anno in uno spazio 100 volte inferiore…Ci siamo abituati a poter mangiare gli stessi cibi tutto l'anno a prezzi competitivi e sempre freschi. E con questo, abbiamo creato una struttura alimentare che – in qualche modo detto chiaramente – significa che eliminiamo la foresta pluviale ai tropici quando compriamo un avocado in Danimarca. Ma grazie alla nuova tecnologia e conoscenza, ora possiamo coltivare lattuga ed erbe aromatiche localmente in Danimarca con energia eolica pulita e con un consumo minimo di acqua. Senza l'uso di fertilizzanti artificiali, pesticidi tossici o scarichi in natura. Possiamo persino raccogliere 15 volte l'anno e produrre 1000 tonnellate di verdure in uno spazio 100 volte inferiore rispetto a se coltivassimo sul campo. La nostra produzione, infatti, occupa non più di un singolo campo di calcio. In confronto, il consumo totale danese di insalate ed erbe aromatiche è di 20.000 tonnellate all'anno e solo il 30% circa viene coltivato in questo paese".