La Lettonia è al primo posto tra i 132 paesi del Pilot Trend Environmental Performance Index (EPI Trend), che riflette aspetti sia della salute pubblica ambientale che della vitalità dell'ecosistema. A Expo Milano 2015, il padiglione lettone svelerà ai propri visitatori un microcosmo degli ecosistemi presenti nel paese baltico, attraverso un viaggio nei cinque sensi: affascinanti soluzioni architettoniche per la vista; la musica della natura per l’udito; un ristorante slow food per il gusto; il profumo del pane appena sfornato e le fragranze del legno dei boschi lettoni per l’olfatto; infine i materiali naturali del padiglione per il tatto.

La quercia rappresenta l’emblema della ricerca della Lettonia di una coesistenza armoniosa e rispettosa fra uomo e natura, quale unico mezzo per sostenere nel futuro l’integrità ambientale, attraverso la salvaguardia di una vasta gamma di ecosistemi. Secoli di conquiste architettoniche dell’uomo, tecnologie digitali del nostro tempo, il battito del cuore dei visitatori, si fondono all’interno della quercia lettone per dare nuova linfa all’ecosistema. La storia dei lettoni, fin dai primi secoli dello scorso millennio, si è sempre svolta in grande armonia con Madre Natura. Il rispetto per l’ambiente, l’attenzione ai cicli della vita, la simbiosi con la natura, si sono trasmessi di generazione in generazione nel popolo lettone.

Non sorprende quindi il fatto che oggi la Lettonia sia un modello per le nazioni che soffrono squilibri ambientali dovuti alla produzione industriale. La quercia del padiglione lettone sarà realizzata con una costruzione in legno particolarmente robusta ma rispettosa dell’ambiente, ed è stata ideata dal pluripremiato studio di architetti lettoni “MADE arhitekti”. Sarà utilizzato legname locale, in una realizzazione che mette insieme semplicità, tecnologia e rinnovabilità, secondo soluzioni che ispireranno il futuro delle costruzioni sostenibili. Il padiglione lettone colpirà per la sua spaziosità e l’originalità della struttura: sulle radici dell’albero al piano terra verrà situato un open space per i visitatori, mentre al piano superiore le fronde e il fogliame forniranno l’ombra naturale per il piano inferiore e ospiteranno l’area business.