"Trascorrere una giornata nella metropolitana di Stoccolma è come visitare la mostra d'arte più lunga del mondo.", così il fotografo David Altrath racconta la sua serie fotografica "Metro" che cattura la bellezza della metropolitana di Stoccolma, una delle più belle tra tutte e la galleria d'arte più lunga al mondo, di notte vuota. Le immagini mostrano opere d'arte, sculture, formazioni rocciose, mosaici, dipinti, installazioni, incisioni e rilievi, in diversi colori e stili che incantano i passeggeri ogni giorno della Metro ma vedere queste 100 stazioni vuote è sublime.

La metropolitana di Stoccolma comprende 100 stazioni d'arte, realizzate da 150 artisti che hanno arricchito gli spazi sotterranei della città con opere d'arte e installazioni tanto da essere nominata la galleria d'arte più lunga al mondo. La serie "Metro" di David Altrath è una guida per l'osservatore attraverso il sistema della metropolitana di Stoccolma. "Dal 1957 gli artisti hanno avuto un ruolo chiave quando sono state costruite nuove stazioni e progettate secondo le loro idee. Le stazioni più vecchie erano arricchite da bellissime statue, murali e installazioni", spiega Altrath che con le sue foto è riuscito a valorizzare ancora di più gli scenografici spazi presenti delle varie stazioni. Oggi la metropolitana continua a raccogliere interventi artistici e ad arricchirsi di arte e bellezza.

Per realizzare "Metro" David Altrath ha vagato per giorni nelle stazioni vuote della metropolitana di Stoccolma. L'idea è nata durante un lungo viaggio da Amburgo alla Svezia: "La maggior parte delle stazioni della metropolitana o della metropolitana del mondo sono costituite da muri di cemento grigio. Questo è un ambiente spiacevole per i viaggiatori e la sua architettura monotona sembra spesso deprimente. Ma a Stoccolma 94 delle 100 stazioni della metropolitana sono decorate con installazioni artistiche e conservate perfettamente e rispettosamente anche dalle persone.", spiega il fotografo tedesco. Le fotografie di David Altrath esaltano i colori vividi e luminosi delle opere d'arte nelle stazioni della metropolitana di Stoccolma. Ogni stazione ha un tema e un design che le rende riconoscibili e che si arricchisce di nuove stazioni e nuove opere col tempo inorgogliendo la popolazione locale e affascinando il mondo intero. Il fotografo ci parla del suo lavoro:

1. Come descriveresti il ​​tuo stile di fotografia?

Se dovessi descrivere il mio stile fotografico, lo descriverei come pulito e preciso. Un occhio forte per una visione chiara di spazio, prospettiva e luce. Cerco sempre di catturare l'atmosfera presente dei soggetti nel modo più naturale. Il mio obiettivo è quello di incorporare una narrazione simile a un palcoscenico nelle mie immagini, per parlare delle caratteristiche speciali degli oggetti.

2. Dall'inizio della metropolitana di Stoccolma nel 1952, è stata un'impresa straordinaria per il mondo. Cosa ti ha fatto venire voglia di viaggiare lì e documentare il stazione diversa?

Durante un lungo viaggio di diverse settimane da Amburgo alla Svezia, nell'estremo nord della Lapponia, ho creato la serie "METRO". Ne avevo letto spesso quella che è probabilmente la mostra d'arte più lunga del mondo: la metropolitana di Stoccolma. Il pensiero di sperimentare questa mostra d'arte in qualche modo diversa mi ha incuriosito. Mi è diventato complicato il fatto che ho dovuto visitare la metropolitana di Stoccolma. Per due notti ho vagato per le stazioni vuote, che altrimenti sarebbero troppo affollate per catturare tutta la loro bellezza e atmosfera.

3. Gli artisti sono coinvolti nella costruzione di nuove stazioni e nell'aiutare a decorare quelle esistenti, che tipo di influenza pensi abbia questo sul design e atmosfera?

Quasi il 25% dell'intera popolazione svedese vive e lavora a Stoccolma, quindi la metropolitana, essendo l'unica ferrovia sotterranea della Svezia, è un mezzo vitale per trasporti, collegando la periferia al centro città. La maggior parte delle stazioni di Stoccolma presenta sculture, mosaici, dipinti, installazioni, iscrizioni e rilievi dagli anni '50 agli anni 2000. La "galleria più lunga del mondo" è uno dei monumenti più famosi della capitale svedese. 94 delle 100 stazioni della metropolitana sono decorate con installazioni artistiche, a cui hanno contribuito un totale di 250 artisti. La metropolitana di Stoccolma è uno dei metro più puliti che abbia mai visto. Le opere d'arte non sono alienate o assalite dai graffiti. Si ha la sensazione che le fermate siano fortemente rispettate e che il loro design ha un effetto calmante sui pendolari, tutto funziona in modo ordinato. La maggior parte delle stazioni della metropolitana o della metropolitana del mondo consistono di muri di cemento grigio. Questo è un ambiente spiacevole per i viaggiatori e la sua architettura monotona sembra spesso deprimente. La maggior parte delle persone non si sente a proprio agio in quei tunnel grigi, vogliono lasciare le stazioni il più presto possibile e vogliono semplicemente arrivare dove stanno andando. La Metro di Stoccolma, d'altra parte, ti invita a mettere in pausa, a far vagare lo sguardo e scoprire ogni dettaglio. Questa è un'atmosfera eccezionale. Ogni stop è caratterizzato da un concetto di design individuale, quindi tutti hanno un alto fattore di riconoscimento, che aiuta con l'orientamento sotterraneo. Visto che ogni fermata possiede un'identità individuale, architettonica e di design che consente ai tubi del tunnel di apparire come un'esibizione d'arte apparentemente coerente. A causa di diverse conversazioni con i locali, durante la creazione della serie di foto, ho avuto la sensazione dell'orgoglio della popolazione locale per il loro curato e bello Metro. A mio avviso, Stoccolma è riuscita a dare una nuova svolta a uno spazio orientato alle funzioni, di solito piuttosto spiacevole, al solo scopo di trasportando rapidamente migliaia di persone, trasformandolo in un luogo piacevole e invitante. Ritrovarsi in un ambiente affascinante, dove aspettare perché il prossimo treno non sembra così male, perché c'è così tanto da scoprire, se guardi da vicino i disegni. Unire arte e design in una metropolitana funzionale stazione mostra, come concetti architettonici efficienti influenzano il benessere delle persone negli spazi pubblici. Il sistema della metropolitana funziona in modo eccellente e riesce a spostare costantemente le enormi folle. A causa della spaziosità delle stazioni, le piattaforme offrono spazio sufficiente per molti viaggiatori a tempo. I pendolari sembrano visibilmente rilassati e rallentati dallo spazio piacevole. Anche durante le ore di punta mostrano un comportamento rispettoso tra l'un l'altro.

5. "La galleria d'arte più lunga del mondo" è spesso considerata la metropolitana. È la metropolitana più bella del mondo (o su cui hai viaggiato)?

Sono già stato in grado di viaggiare in diverse meravigliose stazioni della metropolitana in tutta Europa, ad esempio le bellissime vecchie stazioni di Monaco, la nuovissime stazioni nella città anseatica di Amburgo e la metropolitana di Londra e Parigi. Tuttavia, devo dire che le ruvide "grotte" di Stoccolma le stazioni sono diventate il mio nuovo preferito a causa dell'alta diversità delle installazioni artistiche e delle variazioni di colore. Il contrasto tra i tunnel grezzi e l'arte finemente lavorata rende la rete metropolitana il più bello e ammirevole sistema sotterraneo. È più che all'altezza della sua reputazione di essere la "più lunga mostra d'arte al mondo" e consiglierei la sua visita a tutti i turisti.