La Moschea dello Sceicco Zayed Bin Sultan Al Nahyan ad Abu Dhabi è un'enorme opera d'arte architettonica che fonde diverse scuole di architettura islamica. Con 82 cupole, più di 1.000 colonne, lampadari dorati a 24 carati e il più grande tappeto annodato a mano del mondo, la Grande Moschea di Abu Dhabi è la più grande degli Emirati Arabi e la terza nel mondo. La sala di preghiera principale è dominata da uno dei più grandi lampadari esistenti. Costruita per volontà del defunto Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan, questa moschea incarna il messaggio islamico di pace, tolleranza e diversità. Lo Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan voleva che la Grande Moschea fosse un riferimento vivente dell'architettura islamica moderna che collega il passato con il presente e crea un luogo di scienza e apprendimento islamico che riflettono i valori islamici autentici.

Conosciuta come una delle più grandi moschee del mondo, la Grande Moschea dello Sceicco Zayed è l'unica che riesce a far dialogare l'Islam e le altre culture del mondo. La volontà dello sceicco Zayed per la Grande Moschea era di incorporare stili architettonici di diverse civiltà musulmane e celebrare la diversità culturale creando un paradiso diversificato e attraente. Architetti britannici, italiani ed emiratini hanno progettato la Moschea che prende in prestito elementi dall'architettura dei paesi islamici della Turchia, Marocco, Pakistan ed Egitto, all'interno di una struttura con una capacità sorprendente di 40.000 fedeli e visitatori. Tutti possono visitare questo monumento e ammirarne le spettacolari cupole a cipolla, le piscine riflettenti che sembrano risucchiare il cortile e l'iconica sala di preghiera che accoglie il lampadario e il tappeto più grandi del mondo, entrambi meticolosamente fatti a mano. Il tappeto, composto prevalentemente da lana e monopezzo, è di 5.700 metri quadrati ed è stato realizzato a mano da circa 1.200 artigiani. Il progetto totale ha richiesto due anni di lavoro tra disegno e manifattura. La moschea presenta sette lampadari di cristallo di Faustig di Monaco, in Germania; il più grande è largo 10 metri, alto 15 metri e pesa 12 tonnellate.

L'elemento più affascinante della Grande Moschea di Abu Dhabi sono le sue 82 cupole, la più grande delle quali si trova al centro della sala di preghiera principale. Le cupole sono realizzate con un rivestimento in marmo bianco puro, come "corone" a forma di cipolla e terminali a forma di mezzaluna, decorate con mosaico di vetro dorato. La moschea ha quattro minareti, ciascuno alto circa 106 metri. Ogni minareto è composto da tre diverse forme geometriche: un quadrato, alla base; un ottagono; e un cilindro sormontato da una lanterna. Ogni forma corrisponde ad un'epoca storica differente combinando gli stili mamelucco, ottomano e fatimide, in un'unica espressione di arte e bellezza.I colori delle pareti, delle colonne e del tappeto sono armonizzati in un modo che la moschea si configura come una sola sinfonia di colori e sfumature.