La nuova rete metropolitana di Doha ha le sue prime 37 stazioni. Realizzata nell'ambito del piano Qatar Integrated Railway Project, la metropolitana di Doha è la prima in assoluto senza conducente in grado di raggiungere la velocità fino a 100 km / h, tra le più veloci al mondo. I passeggeri possono attraversare la capitale del Qatar attraverso tre linee della metropolitana che collegano idealmente il passato e il futuro del Qatar.

Lo studio di architettura UNStudio ha realizzato 37 stazioni della nuova rete metropolitana di Doha, la prima che funziona senza conducente e che trasporta i passeggeri attraverso la capitale del Qatar ad una velocità fino a 100 km / h. Il progetto si inserisce in un paese in pieno fermento, in vista della Coppa del Mondo Qatar 2022. La metropolitana, entrata in esercizio a maggio 2019, funge da spina dorsale del sistema di trasporto pubblico nella Greater Doha Area e mira a incoraggiare l'uso del trasporto pubblico come valida e pulita alternativa ai modi di trasporto privati. "Il design della rete collega il passato e il futuro del Qatar. Pur traendo ispirazione dall'architettura regionale, presenta contemporaneamente una visione efficace del futuro.

 Con una rete così ampia, l'attenzione si concentra sulla creazione di un'identità coerente su tutte le scale, dalle singole stazioni all'intera rete. Pertanto è stato sviluppato un manuale di branding architettonico per specificare linee guida di progettazione, dettagli architettonici e profili dei materiali.", spiegano gli architetti di UNStudio.

Il design delle stazioni è caratterizzato da elementi ricorrenti che riflette il marchio di Qatar Rail. "Ciascuna delle linee della metropolitana (linea storica, linea costiera, linea urbana e linea dell'istruzione) ha un'atmosfera e un'identità specifiche. Finiture distintive di pareti e pavimenti e applicazioni di materiali orientano e guidano i viaggiatori nel loro viaggio.", continuano gli architetti, "Gli
 elementi riconoscibili vengono visualizzati nei punti strategici di ciascuna stazione per creare l'identità della singola stazione. Specifico per ogni stazione, il contenuto di queste caratteristiche si riferisce al contesto locale. Le caratteristiche architettoniche tradizionali del Qatar sono reinterpretate per incorporare nuove qualità trasformative nelle stazioni. La luce del giorno viene catturata e diretta negli interni, creando atmosfere edificanti e luminose. Gli spazi a volta stabiliscono un ponte referenziale tra l'architettura storica del Qatar e il suo futuro come faro di innovazione e prosperità".