Koichi Takada Architects ha progettato una nuova torre residenziale ad uso misto per il distretto culturale di South Brisbane, in Australia, come una foresta urbana nel cuore della città. L'edificio residenziale ha l'ambizione di diventare il più verde del mondo con oltre 1000 alberi che rivestono le facciate.

La nuova torre di Brisbane si sviluppa su 30 piani e comprende 382 appartamenti, un tetto a due livelli con giardino, servizi residenziali e un parco pubblico aperto al piano terra. Progettato per Aria Property Group, l'edificio prende ispirazione dall'ultima tendenza dell'architettura dei giardini verticali e ricrea un ambiente naturale anche a livello del suolo dove sono state inserite delle colonne di forma organica che popolano il parco come tronchi d'albero, evocando il tradizionale tipo di alloggio queenslander. "Nel progettare l'edificio residenziale più verde del mondo abbiamo l'opportunità e l'obbligo di fornire case intrise di un forte senso di ecologia integrata in tutte le stagioni", spiega Koichi Takada.

Con oltre 1000 alberi e più di 20.000 piante selezionate tra 259 specie autoctone, la torre di Koichi Takada Architects mira a diventare l'edificio più verde del mondo e ad avere parte attiva nel luogo in cui sorge, aumentando la biodiversità e riducendo l'impronta ecologica della città. "Urban Forest è probabilmente la più verde che possiamo progettare con gli attuali strumenti e regolamenti di" inverdimento "a nostra disposizione," commenta Koichi Takada, fondatore di Koichi Takada Architects. L'edificio sfrutta i principi di progettazione passiva basati sul clima subtropicale, massimizzando la luce naturale e consentendo la ventilazione incrociata. Le facciate schermate dalla vegetazione isolano l'edificio fisicamente e visivamente dal sole, dal vento e dalla pioggia, e forniscono anche un isolamento termico e solare naturale. L'uso di pannelli solari, il riciclo dell'acqua piovana e l'utilizzo di materiali naturali ed organici rendono la torre autosufficiente e sostenibile, a bassa manutenzione per il futuro.