La ferrovia Nishikigawa a Iwakuni, nella Prefettura di Yamaguchi, in Giappone è un tratto ferroviario che corre lungo il fiume Nishiki per circa 33 chilometri. Lungo questo percorso si trova una particolare stazione che non ha né ingressi né uscite. Si tratta della stazione di Seiryū-Miharashi costruita in questo modo non per errore ma per consentire alle persone, una volta che il treno effettua qui la fermata, di prendere fiato, sedersi, godersi il panorama, compreso tra un'aspra montagna e il fiume, e aspettare l'arrivo del treno successivo.

Non ci sono né ingressi né uscite alla stazione ferroviaria di Seiryū-Miharashi a Iwakuni, nella prefettura di Yamaguchi, a sud di Hiromshima, in Giappone, che si trova tra un'aspra montagna e il fiume Nishiki. Nessun errore nella sua costruzione, qui arriva il treno e riparto, lasciando che le persone possano godere di una sosta panoramica mozzafiato. La particolare stazione non ha neppure una biglietteria perché in effetti è impossibile anche solo arrivarci se non in treno. Non esistono strade o sentieri che conducono alla stazione. Infatti Seiryū-Miharashi è stata costruita proprio per favorire una sosta in un tratto panoramico della ferrovia Nishikigawa.

La stazione ferroviaria di Seiryū-Miharashi è la 14a stazione ferroviaria della ferrovia Nishikigawa. E stata aperta a marzo 2019 ed è la prima ad essere stata realizzata dopo 25 anni dall'inaugurazione della tratta lungo il fiume Nishiki. È stata costruita sul lato di una scogliera e progettata appositamente come punto di osservazione. Al momento la stazione viene usata solo per eventi speciali e non tutti i treni si fermano a Seiryū-Miharashi. Per i mezzi per cui è prevista questa fermata, l'attesa tra un treno e l'altro è di circa 15 minuti in godere della bellezza della natura incontaminata che la circonda.