Esistono tanti modi per trasformare i vecchi camper e roulotte, c'è chi ne fa degli uffici mobili, chi delle gallerie d'arte, chi dei negozi o delle moderne case in movimento. Lo studio di creativi Snask ha collaborato con Turning Tables, un'organizzazione no profit che costruisce spazi creativi per incoraggiare i giovani emarginati, e ha trasformato una vecchia roulotte in uno studio musicale a tutti gli effetti per dare ai bambini rifugiati di tutto il mondo un luogo dove esprimersi con la musica.

Turning Tables è un'organizzazione senza scopo di lucro, fondata dal danese DJ Martin Jakobsen,  che offre ai bambini rifugiati una piattaforma per esprimersi attraverso la musica e il cinema. Il progetto è iniziato a New York dove Jakobsen insegna ai bambini come DJ. Turning Tables  ha voluto poi lanciare il progetto in tutto il mondo per incoraggiare i giovani emarginati. L'obiettivo è di costruire una comunità, quartiere per quartiere, partendo dalla Svezia. Inizialmente era stato ricostruito un container in uno studio musicale per un tour in tutta la Svezia, ma il container era troppo pesante e costoso per spostarsi. Così Turning Tables ha coinvolto lo studio di creativi Snask.

Snask ha acquistato una vecchia roulotte e si è occupato della riprogettazione del veicolo. Quello che era un rimorchio degradato è stato trasformato in uno studio musicale a tutti gli effetti. Il lavoro ha visto la rivoluzione dell'intero interno della roulotte, togliendo le parti ammuffite e sostituendo la struttura in legno con un pavimento completamente nuovo ma soprattutto rivestendo tutte le superfici con una pelliccia rosa. La pelliccia rosa serve a permettere al suono di rimbalzare sulle pareti e crea inoltre un'atmosfera interna più calda e accogliente. L'esterno della roulotte è stato dipinto in modo audace e allegro così da fornire uno spazio piacevole dove creare.