"Fotografare l'aurora boreale è un'esperienza ultraterrena.  Le luci “danzano” nel cielo, i colori riflessi nei tuoi occhi, il tuo cuore che batte quando vedi il verde catturato sul retro dello schermo della tua fotocamera… È difficile esprimere a parole quanto sia affascinante lo spettacolo creato dall'Aurora.", sono queste le parole con cui il concorso Northern Lights Photographer of the Year presenta le 25 migliori immagini di Aurora catturate in tutto il mondo nel 2020, "Riscaldati e preparati perché questo viaggio ti porterà ai poli più estremi del nostro pianeta, dalle regioni artiche di Russia, Lapponia, Norvegia, Canada e Islanda, alle latitudini più meridionali sotto il cielo notturno antartico… sempre con l'aurora boreale che danza nel cielo".

Il concorso Northern Lights Photographer of the Year raccoglie ogni anno le 25 immagini più suggestive di un evento che ognuno dovrebbe ammirare almeno una volta nella vita. Nonostante questo 2020 abbia limitato tutti gli spostamenti e ostacolato tutti i viaggi, per quest'ultimo dell'anno abbiamo la possibilità di viaggiare almeno con la mente per raggiungere questi fotografi che sono riusciti a raccogliere le più belle immagini dell'Aurora boreale nel mondo. Grazie al blog di viaggi Capture the Atlas è possibile ammirare uno spettacolo unico nella speranza di poterlo catturare un giorno e presto di persona: "Molte cose sono andate storte nel 2020. Abbiamo dovuto cancellare la maggior parte dei nostri tour fotografici con molti gruppi confermati. Tutti i viaggi di scouting internazionali sono stati ritardati e non abbiamo avuto la possibilità di vedere le nostre famiglie.", si legge su Capture the Atlas, "Tuttavia, siamo grati per così tante cose. Siamo stati fortunati a vivere un'esperienza indimenticabile durante il nostro tour fotografico alle Lofoten poco prima che il COVID arrivasse in Europa. Abbiamo avuto la possibilità di esplorare molte nuove aree nelle foreste della Pennsylvania e nella costa orientale. Abbiamo attraversato incredibili avventure nel nostro viaggio attraverso lo Utah e abbiamo avuto l'opportunità di continuare a fare ciò che amiamo; pianificare, scattare e condividere con una fantastica comunità che cresce ogni giorno. Grazie per aver fatto parte di Capture the Atlas durante quest'anno!".