Non c'è pianta in casa e nel giardino di Jedediah Corwyn Voltz che non sia stata decorata con delle deliziose case in miniatura del tutto identiche ad incredibili case sull'albero. Sempre più persone in giro per il mondo, ormai è risaputo, scoprono la passione di vivere a contatto stretto con la natura, lasciare la vita frenetica per ritirarsi in una casa immersa nella natura, possibilmente in una casa sull'albero. Ma non sempre è possibile potersi ritirare ad una vita naturale né è così comune, almeno in Europa, trovare delle case sull'albero dove poter trascorrere un week end fuori porta o una vacanza, se non addirittura la vita intera. Così l'artista di Los Angeles Jedediah Corwyn Voltz ha creato delle incredibili miniature di case sull'albero per sognare una vita nella natura.

Le potremmo definire delle case sulle piante, le incredibili miniature di Jedediah Corwyn Voltz. Ogni casa è creata con elementi di riciclo ottenuti da altri lavori artistici di Voltz e i dettagli sono curati con la massima attenzione tanto che viste da vicino sembrano delle vere e proprie case sull'albero, ma attorno alle piante più diverse, dai cactus ai bonsai.

Costruire miniature per stop motion mi lascia sempre con un enorme bidone pieno di rottami di balsa, tiglio, vari tessuti, ecc e mi sono trovata per caso a creare piccoli edifici di fantasia con quella roba durante il mio tempo di inattività. Quei piccoli fortini di scarto mi hanno portato alla costruzione di alcuni ambienti in miniatura, e l'anno scorso ho costruito la mia prima casa sull'albero vivente. Da allora, ho fatto quasi 25 case in miniatura, da piccole torri di guardia nelle foreste appartate, a piattaforme di meditazione sulla cima degli alberi, a giganteschi mulini a vento e ruote idrauliche.

Voltz fa anche un lavoro personalizzato, su ordinazione. E dal 23 aprile le sue case in miniature attorno alle piante sono in mostra al Virgil Normal di Los Angeles.