Con la bella stagione le cucine da esterno stanno per ritornare protagoniste di giardini, e terrazzi. Questi prodotti permettono infatti di attrezzare un'area all'aperto in maniera pratica e funzionale, rendendola pronta a un pranzo o a una cena da soli o in compagnia.

Le cucine da esterno del resto sono disponibili in commercio in numerosi formati. Possono essere dotate di fornelli, alimentati a gas, legna o tramite corrente elettrica, ma anche di un forno e di un barbecue, ma hanno tutte qualcosa in comune: il loro uso espressamente destinato all'outdoor, rende necessario che siano realizzate con materiali resistenti alle intemperie e agli agenti atmosferici, come ad esempio pietra e acciaio.

Per il resto, la scelta della propria cucina da esterno ideale dipende in realtà da diversi fattori: la frequenza con la quale si pensa di utilizzarla, lo spazio che si ha a disposizione in giardino o sul terrazzo e — secondariamente — le preferenze personali in fatto di design e di arredamento degli ambienti esterni. Ecco perché per le cucine en plein air esistono soluzioni di diverso tipo anche all'interno delle singole sottocategorie: dai modelli modelli più compatti dedicati agli spazi ridotti alle cucine da esterno più strutturate che permettono di allestire una postazione fissa.

Le migliori cucine da esterno

Una cucina da esterno è un acquisto da non prendere sottogamba, con il quale ci si può trovare a convivere anche per diversi anni. Trovare quella giusta al primo colpo insomma è più importante che mai: ecco allora una lista dei modelli che gli acquirenti dei negozi online hanno più apprezzato finora.

Allgrill Professional

La cucina da esterno Allgrill Professional è un modello su ruote realizzato in acciaio inox, ben equipaggiato e dedicato a chi non solo desidera una vera e propria seconda cucina in giardino, ma ha anche lo spazio per posizionarla. È dotata infatti di 4 bruciatori a gas dalla potenza complessiva di 22,8 KW che possono lavorare su una superficie grill da 66 centimetri per 44, più un fornello scaldavivande separato. All'interno dei vani inferiori c'è tutto lo spazio per riporre ingredienti e scarti e lateralmente è disponibile un lavello da collegare al circuito idrico di casa.

VidaXL Barbecue Missouri

La cucina da esterno Missouri di VidaXL è una soluzione meno estrema ma ugualmente completa. I bruciatori a gas restano 4 e indipendenti uno dall'altro, accompagnati da un fornello scaldavivande separato. L'area per la griglia è da 66 centimetri per 46, mentre tra gli extra sono a disposizione un'area con tagliere per la preparazione degli ingredienti, un lavello e numerosi ripiani e cassetti inferiori. Realizzata in acciaio e metallo, vanta un peso relativamente contenuto che grazie all'aiuto di otto rotelle bloccabili rende più facile trasportare la cucina da un punto all'altro per posizionarla esattamente dove più comodo.

Barbecue Sunday Tangeri

La cucina da esterno Sunday Tangeri è una scenografica cucina fissa, realizzata in marmo granulato e perfetta come complemento di qualunque giardino delle dimensioni adeguate. L'area di cottura è alimentata a carbonella o a legna e dispone di scanalature per posizionare le griglie a diversa altezza nonché di un camino in grado di incanalare il fumo verso l'alto. Sotto al ripiano è disponibile un vano per riporre la legna, mentre ai lato è possibile posizionare le vivande pronte o lavare quelle ancora da preparare nel piccolo lavello in acciaio incluso.

Extrem von Allgrill

La cucina da esterno Extrem di Allgrill è una delle proposte più complete della categoria. Realizzata in acciaio inox massiccio, dispone di 6 bruciatori a gas più altri 2 secondari, per un totale di 35,2 KW. Le zone per la griglia sono due, separate ed entrambe da 63 centimetri per 46, mentre nelle aree laterali è possibile scaldare altre vivande o allestire un girarrosto. Lo spazio per gli ingredienti e gli strumenti abbonda grazie ai numerosi cassetti e vani inferiori, mentre per lo spostamento la cucina si affida a quattro rotelle inferiori, delle quali due bloccabili.

Sarom Cucina da Esterno Hercules

La cucina da esterno Hercules è una soluzione fissa e in muratura decisamente completa, che oltre a comprendere un'area per la griglia alimentata a legna o carbonella prevede una porzione laterale separata per la cucina a gas. La griglia si può posizionare a cinque altezze differenti, mentre sotto al ripiano sono a disposizione ampi spazi per lo stoccaggio della legna e di altri strumenti. Sul lato destro è presente un lavello in acciaio per il lavaggio degli ingredienti.

Sunday One Tower

La cucina da esterno Sunday One Tower è di tipo fisso, e dedicata principalmente ai barbecue. Realizzata in granulato di marmo bianco e grigio, è alimentata a legna o carbonella e divisa in due sezioni: un focolare laterale per la preparazione continua della brace e un'area di cottura nella quale è possibile posizionare la griglia a quattro altezze differenti. Sotto al ripiano principale sono presenti un vano portalegna e uno dedicato allo stoccaggio degli ingredienti.

Come scegliere la cucina da esterno

Chi cerca una cucina da esterno con particolari caratteristiche può esplorare i meandri della rete per trovare numerose proposte una diversa dall'altra. In questi casi però è fondamentale valutare le singole offerte tenendo a mente alcune delle caratteristiche principali che le differenziano: la tipologia di cucina desiderata, la struttura e le componenti, i materiali in cui è realizzata, la modalità di alimentazione, le dimensioni, il design e infine la facilità delle operazioni di manutenzione.

Tipologia

La differenza principale che distingue le cucine da esterno è quella tra cucine mobili e in muratura. Le prime sono modelli spesso compatti, dotati di rotelle per essere spostati in base all'esigenza; le seconde sono pensate per essere posizionate una sola volta e mai più spostate, e spesso vantano una struttura più complessa e accessoriata. In entrambe le categorie esisono inoltre modelli componibili, che è possibile strutturare con gli elementi che più fanno al caso proprio come fornelli aggiuntivi, lavelli e portavivande.

Struttura

Non tutte le cucine da esterno sono ugualmente accessoriate. Oltre ai fornelli o all'area destinata alla griglia o al barbecue, è possibile trovare piani di lavoro, scaffali, griglie secondarie e molto altro. Aumentando con la complessità non mancano modelli dotati di lavello separato o perfino di forno a legna per organizzare grigliate in stile classico.

Materiali

A seconda della tipologia di cucina scelta i materiali principali possono cambiare. Quelle mobili devono essere resistenti ma leggere e sono principalmente realizzate in acciaio, a volte con inserti in legno. Nei modelli fissi spesso a prevalere sono invece la pietra o il marmo. L'importante è che si tratti sempre di materiali adatti a resistere alla pioggia o quantomeno all'umidità — nel caso sia possibile mettere al riparo dall'acqua la cucina durante il maltempo.

Alimentazione

Una cucina da esterno può essere alimentata in tre modi: a legna e carbonella, a gas o a corrente elettrica. Il primo è un metodo più laborioso ma che può regalare più soddisfazioni agli appassionati di griglia e barbecue, mentre gas e corrente permettono di concentrarsi maggiormente sulla preparazione delle pietanze ma richiedono allacci appositi o la presenza di una bombola. La scelta della tipologia preferita è una questione personale.

Dimensioni

Le cucine da esterno più accessoriate sono purtroppo anche le più ingombranti. Doppia griglia, una schiera di fornelli, area per il girarrosto, lavello e forno a legna separato rischiano di occupare tutto il giardino o addirittura di non riuscire neanche a starci. Meglio dunque designare in anticipo l'area da destinare alla cucina da esterno, aggiungendo al conto almeno un paio di metri in più per potersi muovere liberamente nei paraggi.

Design

Alcune cucine da esterno hanno un aspetto decisamente professionale e moderno, quasi industriale. Altre puntano tutto su un effetto rustico o vintage. Il modello perfetto per tutti non esiste: ciascuna cucina ha una sua estetica che va valutata secondo i propri gusti e in accordo con il resto dell'arredamento presente in giardino.

Manutenzione

Pulire e tenere in ordine la cucina non piace a nessuno, ma lustrarne e tenerne in forma una destinata a grigliate e cottura alla brace può essere un vero incubo. Ecco perché è importante sapere in anticipo se la cucina dispone di soluzioni che ne facilitino pulizia e manutenzione, come elementi smontabili, cassetti per il grasso estraibili e superfici facili da pulire.