Vicino al terzo fiume più lungo della Norvegia e nel mezzo della valle di Numedalm con i suoi edifici medievali, si trova una vecchia locomotiva ferma che ospita un originale alloggio con ristorante che vi farà fare un salto nel passato. Si chiama Veggli Vertshus e si trova proprio lungo la FV40, una vecchia linea ferroviaria in disuso  della Norvegia.

Veggli Vertshus è l'originale albergo dove le stanze sono vecchie carrozze ferroviarie convertite. Ogni carrozza è stata riqualificata e trasformata in una suite di lusso per due persone con arredi moderni e sostenibili. Il vagone ristorante è diventata una comoda sala da pranzo che consente di ammirare il paesaggio naturale circostante. Gli ospiti di Veggli Vertshus possono noleggiare un velocipede su rotaie per spostarsi indisturbati lungo la linea ferroviaria dismessa e godere dell'ambiente naturale intorno. Il treno sorge infatti vicino al Numedalslågen, il terzo fiume più lungo della Norvegia e ha significato molto per tutti i comuni lungo il fiume, dalle montagne al mare. Numedal è il fondovalle in Norvegia che ha gli edifici meglio conservati del Medioevo. Nella zona intorno si trova anche Veggli Activity Park che racchiude un'area protetta dalle qualità naturali uniche.

Veggli è sempre stato un luogo, lungo una delle principali vie di traffico da ovest a est, dove le persone trovavano riparo per se stesse e per il proprio bestiame. Con queste tradizioni da sfondo, Gunnbjørg e Paul Tore Halvorsen decisero di aprire una locanda nei vecchi locali di Veggli Handelsforening, uno storico edificio del 1907. Nel 1983 la locanda ha aperto nella vecchia bottega, ottenendo così 8 nuove stanze. L'architetto Nils Friis ha accettato la sfida di progettare le soluzioni per le stanze che, rispettando il vecchio edificio, sono tutte diverse. L'idea di espandere gli alloggi su un treno "è nata davanti a una tazza di caffè e con un giornale con un articolo sulla NSB che vende treni in Svezia.", raccontano Gunnbjørg e Paul Tore Halvorsen, ""E se comprassimo un treno?" chiese Paul Tore e Gunnbjørg annuì, Paul Tore accese l'idea e il giorno dopo era a Oslo per comprare un treno. Mercoledì 27 giugno 2001, il treno stava risalendo il Numedalsbanen in disuso diretto a Veggli per il suo capolinea. Dopo un sacco di drammi in cui il treno stava per finire a Nørsteåe, il treno era a posto alle 23:00 sui binari dietro la locanda. Era stato preventivamente restaurato in modo da preservare l'identità del treno ed era pronto ad accogliere ospiti per alloggio e compagnia".