Se al posto della plastica, che sia riciclabile o meno, vengono usate le foglie, si ottiene una collezione di stoviglie 100% biodegradabile. È il progetto di Leaf Republic, una start up di Monaco, in Germania, che ha ideato una serie di stoviglie e prodotti per il packaging che non usano additivi sintetici, colorazioni né colle e sono biodegradabili in soli 28 giorni. La nuova collezione di Leaf Republic consiste in un coperchio realizzato in bioplastica o plastica riciclata e una ciotola naturale a tre strati composta da foglie e carta a foglia d'acqua resistente all'acqua. L'idea è davvero geniale.

Non serve più sforzarsi di capire dove gettare piatti e bicchieri sporchi, con le stoviglie biodegradabili si è sempre certi di fare la giusta scelta di riciclo. Piatti, ciotole e vassoi biodegradabili al 100% in 28 giorni aiutano a non inquinare. Potete dire addio alle tonnellate di plastica che minacciano i nostri oceani, la collezione di stoviglie Leaf Republic rispetta l'ambiente grazie ad una particolare tecnologia che permette al prodotto di consumarsi in soli 28 giorni con l'acqua. Le stoviglie di Leaf Republic sono fatte solo con foglie e sono biodegradabili. Questo consente uno smaltimento molto più semplice dei prodotti e per nulla inquinante.

Il progetto è nato a casa di due giovani designer Pedram Zolgadri e Carolin Fiechter, che hanno assemblato i piatti semplicemente usando più fogli e una pressa a pedali. Da lì poi il prodotto si è evoluto fino a raggiungere l'attuale tecnologia foglie cucite a fibre estratte da foglie di palma per una collezione di stoviglie eccezionali: "Perché lo stiamo facendo? Perché passiamo solo un breve momento in questo mondo. Tutto ciò che possediamo è solo temporaneo. Ciò che conta davvero è ciò che creiamo, ciò che costruiamo. Ciò che conta sono le nostre azioni e le nostre decisioni. Durano per sempre. Costituiscono il vero valore del nostro essere. Se queste azioni porteranno alla costruzione di una società sostenibile, sociale e lucrosa, avremo il più grande lavoro al mondo".