Da quando lo scorso dicembre 2020 Milano si è svegliata con il suo Gucci Art Wall, l'iconico edificio pubblicitario situato in Largo la Foppa, avvolto in un caldo piumino realizzato per celebrare la collaborazione The North Face x Gucci sembra che tutta la città si sia avvolta in un caldo abbraccio di una coperta, di piuma d'oca, in vista probabilmente anche di questo calo vertiginoso delle temperature. E quest'effetto piumino, che abbiamo ammirato a Milano, si sta diffondendo in tutto il mondo del design a 360°, dall'ultima installazione di The North Face sul Gucci Art Wall, appunto, agli arredi avvolgenti di B&B Italia. Si parla di "effetto piumino" (cocooning) come ultima tendenza che coinvolge dalla moda all'arredamento come se tutto il mondo avesse bisogno di infilarsi sotto una calda coperta o farsi avvolgere in un caloroso abbraccio in attesa di tempi migliori.

Disegnata da Alessandro Michele, l'ultima installazione presso il Gucci Art Wall è un enorme piumino rosso che riporta il titolo della collaborazione tra due importanti aziende, The North Face e Gucci, in occasione della collezione di capispalla e attrezzature basate su modelli originali di The North Face degli anni '70. Oltre a Milano, i temi della bellissima partnership sono protagonisti dei Gucci Artwalls di Hong Kong, Shanghai, Londra e New York con installazioni appositamente realizzate in base ad approcci creativi site specific: “Che viaggiare porti alla scoperta di sé è un concetto ben noto. Questo principio è condiviso da The North Face e da Gucci, che attraverso le proprie collezioni consente alle persone di esaltare ed esprimere il proprio carattere e la propria personalità, in sintonia con la visione di Alessandro Michele che considera la  moda come strumento di libertà”, si legge in un comunicato ufficiale di Gucci.

"Se dobbiamo restare a casa, rendiamola almeno un posto davvero carino!", è questo il mantra dell'interior design che ha accompagnato lo scorso anno a causa del COVID-19 che ha certamente presentato al mondo sfide inimmaginabili, ma ha anche dato origine a nuove tendenze. Il cocooning, quale desiderio di chiudersi in un bozzolo, è diventato un nuovo modo di vivere. Quando il mondo esterno diventa scomodo, ci ritiriamo in luoghi a noi familiari, come la casa. Di fronte al coprifuoco, alle regole di allontanamento sociale o alla paura di essere contagiati, possiamo trovare riparo dalla dura realtà all'interno di una casa accogliente. Proprio come un bruco nel suo bozzolo. Tale tendenza continua a caratterizzare anche l'inizio del 2021 e lo confermano arredi sempre più avvolgenti e confortevoli, come le poltrone di B&B Italia che sembrano inseguire il massimo comfort e avere un unico desiderio: una casa accogliente. Il designer Jinyeong Yeon, in collaborazione con il marchio di design sudcoreano Shirter, ha trasformato i piumini d'oca invenduti in comode sedie imbottite e arredamenti unici capaci di rendere qualsiasi casa un luogo in cui è piacevole stare.