Lego Group lancerà il packaging sostenibile entro il 2021. Non esisteranno più le solite bustine di plastica a contenere gli iconici mattoncini colorati ma sacchetti di carta riciclabili certificati dal Forest Stewardship Council. Già nel 2015 l'azienda di giocattoli aveva annunciato la sua ambizione di utilizzare materiali sostenibili al 100% sia nei mattoni che negli imballaggi entro il 2030. Oggi Lego ha annunciato che investirà fino a 400 milioni di dollari in tre anni per velocizzare le iniziative di sostenibilità dell'azienda.

Dopo aver ricevuto molte lettere di bambini che chiedevano di eliminare i sacchetti di plastica monouso, utilizzati nelle scatole per imballare i mattoni sfusi, Lego Group ha deciso di rimuovere gradualmente le storiche confezioni a favore dei i sacchetti di carta riciclabili certificati dal Forest Stewardship dal 2021. Entro la fine del 2025 Lego ha l'ambizione di rendere sostenibile tutti i suoi imballaggi. “Entro il 2025, il nostro obiettivo è che nessuna parte degli imballaggi LEGO debba finire in una discarica. Gli imballaggi saranno realizzati con materiali rinnovabili o riciclati e saranno facili da riciclare per i consumatori". Il CEO di LEGO Group, Niels B Christiansen, ha dichiarato: “Non possiamo perdere di vista le sfide fondamentali che devono affrontare le generazioni future. È fondamentale intraprendere azioni urgenti ora per prendersi cura del pianeta e delle generazioni future. In qualità di azienda che guarda ai bambini come ai nostri modelli, siamo ispirati dai milioni di ragazzi che hanno chiesto un'azione più urgente sul cambiamento climatico. Riteniamo che dovrebbero avere accesso alle opportunità per sviluppare le competenze necessarie per creare un futuro sostenibile. Intensificheremo i nostri sforzi per utilizzare le nostre risorse, reti, competenze e piattaforme per fare una differenza positiva ".

Mentre i mattoncini Lego sono progettati per essere riutilizzati e tramandati di generazione in generazione, nessuno conserva le loro confezioni e altri imballaggi, che contengono plastica usa e getta monouso non sostenibile né riciclabile dai consumatori. Un packaging per essere sostenibile deve essere: 1) rinnovabile, cioè il 100% dei materiali Lego dovrà essere realizzato con materiali biologici riciclati o di origine sostenibile; 2) efficiente, cioè dovrà bilanciare l'attrattiva del consumatore con l'azione ambientale; 3) riciclabile, cioè dovrà essere facilitato il riciclaggio da parte dei consumatori. Christiansen ha aggiunto: "Allontanarsi dall'imballaggio esistente non è un compito semplice e richiederà tempo poiché il nuovo materiale deve essere durevole, leggero e migliorare l'esperienza di costruzione". Diversi prototipi di packaging sostenibile sono stati testati fino ad aggi e i bambini hanno dimostrato di apprezzare i sacchetti di carta in prova dal 2021 "in quanto ecologici e facili da aprire".