A rappresentare l’immagine e la mission di una delle dodici aziende selezionate per raccontare l’eccellenza del design made in Italy, l’installazione di Gilad dedicata a Flos dal titolo ‘Light Dinner’, che resterà esposta fino al termine della mostra, il prossimo 23 febbraio 2014.  Il designer israeliano afferma:

Le lampade icona del design contemporaneo accomodate, convivialmente, attorno ad un tavolo rotondo, diventano oggetti persona, esseri viventi e palpitanti, con il loro bagaglio di storie e di emozioni. Al pari dei convitati di rango, conversano amabilmente tra di loro e, idealmente, con i progenitori, gli apparecchi d’illuminazioni storici che, compiacenti, dall’alto, proiettano le loro luci per illuminare il metaforico banchetto. Nel raccontarsi variano l’intensità luminosa, arrossendo e impallidendo, come accade alle persone di animo sensibile.

L’installazione creata per Flos rientra nella terza sezione della mostra, riservata ai nuovi brand italiani. La sesta edizione del Triennale Design Museum si articola proprio in tre differenti sezioni, una prima dedicata al dopoguerra aureo dei grandi maestri del design, una seconda intitolata al periodo degli anni Sessanta e la terza che guarda al momento attuale.