“GROW è il paesaggio da sogno che mostra la bellezza della luce e della sostenibilità. Non come utopia, ma come sistema che migliora passo dopo passo”, con queste parole il designer olandese Daan Roosegaarde presenta la sua ultima opera d'arte da 20.000 mq pensata per esaltare la bellezza dell’agricoltura ed esplorare come specifici sistemi di luce possano migliorare la crescita e la resistenza delle piante. GROW comprende una serie di bagliori di luce blu e rossi che si diffondono come onde su un terreno agricolo aiutando la crescita delle piante nell'oscurità.

GROW è un'opera d'arte e un modo più sostenibile di produrre cibo. Il progetto del designer Daan Roosegaarde consiste in un sistema a LED ad alta densità che proietta luci rosse e blu, che si alzano e si abbassano a mo’ di onda, sulle foglie delle piante. Si ha così la sensazione che infinite "luci danzanti" attraversino l'enorme campo agricolo. La luce è poetica e contemporaneamente sfrutta le tecniche più avanzate di fotobiologia: le luci blu e rosse favoriscono la crescita delle piante e l’effetto dei raggi ultravioletti attiva il sistema di difesa delle piante, riducendo del 50% l’uso di pesticidi. GROW sottolinea l'importanza dell'innovazione nel sistema agricolo.

GROW fa parte del programma "artist-in-residence" della Rabobank. Il lavoro di Daan Roosegaarde e il suo team di designer ed esperti è testimoniato da un film che segue lo sviluppo di GROW per due anni. L'opera rappresenta il primo di una serie di paesaggi onirici dello Studio Roosegaarde, che mostra la capacità di combinare arte e scienza per affrontare sempre nuove sfide. Il Prof. Dr. Wargent, PhD, Chief Science Officer di BioLumic, leader mondiale nella fotobiologia delle piante, ha commentato il progetto: “GROW è un progetto affascinante ed è supportato da una ricerca scientifica che dimostra che specifici sistemi di luce possono promuovere la crescita delle piante e ridurre l'uso di pesticidi fino al 50%”. Wiebe Draijer, presidente del consiglio di amministrazione della Rabobank, ha dichiarato: “È molto stimolante lavorare con un artista come Daan Roosegaarde su un progetto che ha lo scopo di rendere il mondo migliore”.