New York è sempre una fucina di nuovi e impressionanti progetti. Dai parchi ai grattacieli, la città difficilmente riesce a non impressionare i suoi visitatori. Lissoni Casal Ribeiro, dopo aver progettato il nuovo NYC Aquarium & Public Waterfront della Grande Mela, il più grande della città, torna a New York per un grattacielo verde, la Skylines Tower, che non è semplicemente un edificio ma un ecosistema completo.

Lissoni Casal Ribeiro si è ispirato alla natura per la Skylines Tower. È soprattutto l'albero ad aver influenzato il design del nuovo grattacielo per New York: "Come un albero che raccoglie tutta l'energia richiesta dal sole e dal vento, che raccoglie l'acqua dalla pioggia e trasforma l'energia dei suoi cavi tesi in elettricità per essere utilizzata dagli abitanti". Il nuovo edificio, simile ad un ecosistema naturale, è caratterizzato da ampi giardini e piattaforme coltivate per le necessità quotidiane dei sui abitanti. La torre è configurata in modo da massimizzare la funzionalità degli spazi interni ed esterni e garantire efficienza strutturale. Il grattacielo sorge su un lotto urbano di 80×130 m. Le funzioni primarie dell'edificio sono contenute in un nucleo centrale circondato da ampi giardini pensili sostenuti da una fitta maglia di cavi d'acciaio che servono sia come struttura che per dare rito alla facciata.

La Skylines Tower di Lissoni Casal Ribeiro è stata insignita di una menzione d'onore al concorso internazionale di architettura "Skyhive 2020 SKYSCRAPER CHALLENGE": "L'idea principale di questo progetto è quella di creare un ecosistema che dia autonomia e indipendenza a coloro che “vivono” questa struttura, un edificio che funziona come una città giardino.", spiega Lissoni, "Le funzioni sono distribuite verticalmente, lasciando spazio nella parte inferiore per le attività che sfruttano le grandi piattaforme del giardino, mentre più in alto le funzioni sfruttano la vista e la vita più vicino al "sole". Ai piani inferiori si trovano le funzioni pubbliche e culturali. Immediatamente sopra è una specie di città giardino con immense piattaforme coltivate che incorporano sistemi senza suolo che riducono la contaminazione da metalli pesanti negli alimenti coltivati ​​in città. Sopra questi orti si trova l'area sportiva con ampio spazio per ospitare una grande varietà di sport dal calcio al nuoto".