Little Shelter significa "piccolo rifugio" e il nuovo albergo di Chiang Mai, città ricca di storia e cultura nel nord della Thailandia, a oltre 700 chilometri da Bangkok, è un piccolo gioiello di architettura contemporanea ma rispettoso del passato. Il Little Shelter Hotel, nonostante le sue piccole dimensioni e la geometria piuttosto minimale, è diventato già un'attrazione per la sua particolare facciata scintillante che brilla come fosse una lanterna.

La facciata del Little Shelter Hotel brilla grazie alla sua particolare struttura: l'effetto scintillante è dovuta all'uso di assicelle di legno massello, materiale da costruzione tipico della zona, alternate a lastre di policarbonato traslucide della stessa forma e disposte a squame di pesce. La particolare struttura della facciata, oltre a creare un effetto scintillante unico al mondo, garantisce anche una perfetta impermeabilità perché permette all'acqua piovana di scorrere rapidamente. Quando c'è il sole, la facciata brilla di luce propria con effetti luccicanti in ogni direzione.

Il Little Shelter Hotel ha una struttura che riprende l'architettura vernacolare del luogo, con struttura e tetto a tegole di legno. Il tetto si fonde perfettamente nel paesaggio ma la facciata dell'albergo caratterizza un edificio marcatamente contemporaneo che brilla come se fosse una lanterna accesa di notte. La facciata scintillante non è però l'unico effetto sorprendente dell'edificio. All'interno la luce viene filtrata in modo variabile in base al contesto e l'atmosfera risulta sorprendente grazie all'utilizzo in tutto l'albergo, camere e spazi comuni, di pareti specchiate e del bianco dominante che crea un gioco di luci e ombre riflesse all'infinito. La copertura dell'albergo è scavata per far posto ad una terrazza panoramica da cui godere di una vista mozzafiato sul fiume vicino al tramonto. Quando cala la notte e si accendono le luci artificiali dell'albergo, il Little Shelter Hotel sembra un faro luminoso che riflette la sua luce sulla superficie del fiume sottostante.