Per sensibilizzare l'opinione pubblica mondiale sull'emergenza climatica, l'artista Klaus Littmann ha trasformato lo stadio di calcio Wörthersee di Klagenfurt, in Austria, in una foresta nativa dell'Europa Centrale. L'opera è la più grande installazione artistica pubblica fino ad oggi mai realizzata in Austria. FOR FOREST – The Unending Attraction of Nature comprende circa 300 alberi, di cui alcuni pesanti oltre sei tonnellate, installate con precisione sul campo sportivo esistente.

FOR FOREST – The Unending Attraction of Nature prende ispirazione dal disegno "The Unending Attraction of Nature" dell'artista e architetto austriaco Max Peintner. Klaus Littmann aveva visto l'opera circa trent'anni fa e oggi l'ha resa realtà nello stadio di calcio Wörthersee di Klagenfurt in Austria: "Raccogliendoci a sostegno delle questioni più urgenti di oggi sui cambiamenti climatici e deforestazione, con FOR FOREST si cerca di sfidare la nostra percezione della natura e mettere in discussione il suo futuro. L'opera cerca di diventare un memoriale, ricordandoci che la natura, che così spesso diamo per scontato, un giorno si potrebbe trovare solo in spazi appositamente designati, come è già il caso degli animali negli zoo.", spiega l'artista.

La foresta di Littmann comprende una vasta gamma di specie arboree come betulla d'argento, ontano, pioppo tremulo, salice bianco, carpino, acero campestre e quercia comune. I visitatori possono ammirare lo spettacolo della natura che cambia colore col passare dei giorni e delle stazioni, di giorno e di notte. L'accesso allo stadio, con una capienza di 30.000 spettatori, è gratuito e consentito dalle 9 alle 22. Si potrà visitare la foresta fino al 27 ottobre 2019 quando gli alberi verranno trasportati e ripiantati con cura in un luogo pubblico della città di Klagenfurt, non lontano dallo stadio , per essere un'installazione artistica permanente. FOR FOREST si inserisce all'interno di un fitto programma culturale di mostre ed eventi che in autunno animeranno la città.