Lo studio di architettura cinese Atelier Li Xinggang ha realizzato a Tangshan, in Cina, un complesso residenziale unico al mondo. Si chiama "Il Terzo Spazio" e sorge nella prospera North Jianshe Road. L'edificio difficilmente passa inosservato grazie al suo design originale in cui gli appartamenti assumono la forma di case sul pendio. Le case di diverse dimensioni, forme e direzioni si sovrappongono le une con le altre creando un paesaggio urbano vivace di vita aperte alla città. Il Terzo Spazio ricrea un tipico insediamento urbano cinese disposto verticalmente andando a realizzare una città nella città.

Situato in Cina e progettato da Atelier Li Xinggang, "Il Terzo Spazio" è un edificio residenziale unico al mondo composto da appartamenti singoli accatastati uno sull'altro. Il progetto è stato ideato per trasmettere l'immagine di un insediamento urbano tridimensionale che si estende fino al cielo con 76 ville sovrapposte verticalmente nella città: "I solai in genere pianeggiante in "Piano Standard" in questo progetto sono accatastati con disposizione strutturale sfalsata e quindi formano un aumento continuo del livello di altezza in ogni unità come terrazze artificiali geometriche contenenti il passaggio delle funzioni dal pubblico al privato con la salita degli abitanti e attraversare nelle terrazze, sentendo l'atmosfera tranquilla che si forma nelle continue transizioni spaziali.", spiegano gli architetti, "La direzione, la disposizione, il volume e la forma della torre e del podio sono quasi tutti determinati dal calcolo della luce solare per soddisfare i rigorosi standard di luce solare. Due edifici paralleli simili a lastre, alti 100 metri, sono ruotati di un certo grado lungo la direzione della luce solare in arrivo da sud-ovest e quindi sono rivolti a sud-est con il tetto del podio tagliato a zig-zag, lasciando un giardino a forma di nastro sul lato est". Nella città nella città tutte le unità abitative sono duplex, accatastate verticalmente, con padiglioni esterni di diverse dimensioni e direzioni a sbalzo con vista della città e della natura sottostante, diventando un nuovo paesaggio del tessuto urbano.