9 Giugno 2021
18:12

Londra, apre il padiglione della Serpentine Gallery 2021: si torna alla normalità?

Dopo la sospensione della scorsa edizione a causa dello scoppio della pandemia globale, la città di Londra si prepara ad accogliere dall’11 giugno 2021 l’apertura dal 20° Serpentine Pavilion, progettato dallo studio Counterspace di Johannesburg, diretto da Sumayya Vally, e sembra si stia tornando alla normalità in città con l’inaugurazione di uno degli eventi più attesi, da sempre, dell’estate londinese e del panorama d’arte e architettura internazionali.
A cura di Clara Salzano

Fin dal suo inizio, l'inaugurazione del Padiglione della Serpentine Gallery rappresenta uno degli eventi più attesi dell'estate londinese e del panorama d'arte e architettura internazionali. La sospensione della scorsa edizione a causa dello scoppio della pandemia globale è stato un duro colpo per il mondo della cultura e per la città di Londra che si prepara invece ad accogliere dall'11 giugno 2021 il 20° Serpentine Pavilion, progettato dallo studio Counterspace di Johannesburg, diretto da Sumayya Vally.

La mia pratica, e questo Padiglione, è incentrato sull'amplificazione e la collaborazione con voci multiple e diverse provenienti da storie diverse; con un interesse per i temi dell'identità, della comunità, dell'appartenenza e dell'aggregazione. L'anno passato ha messo a fuoco questi temi con estrema chiarezza e mi ha concesso lo spazio per riflettere sull'incredibile generosità delle comunità che sono state parte integrante di questo Padiglione. Ciò ha dato origine a diverse iniziative che estendono la durata, la scala e la portata del Padiglione oltre la sua durata fisica. In un momento di isolamento, queste iniziative hanno approfondito gli intenti del Padiglione verso una collaborazione prolungata e sono entusiasta di continuare questo impegno con i team civici ed educativi della Serpentine e i nostri partner durante l'estate e oltre .

Sumayya Vally di Counterspace

Sumayya Vally dello studio Counterspace di Johannesburg è l'architetto più giovane a cui sia stato commissionato il programma di architettura di fama internazionale della Serpentine Gallery. Il design del Padiglione costruito quest'anno, che apre al pubblico dall'11 giugno 2021 al 17 ottobre 2021, crea nuovi luoghi di incontro in Central Park e si ispira a spazi di organizzazione e appartenenza passati e presenti di diversi quartieri londinesi significativi per le comunità diasporiche e interculturali, tra cui Brixton, Hoxton, Tower Hamlets, Edgware Road, Barking e Dagenham e Peckham, tra gli altri. Il Padiglione fa riferimento e rende omaggio a luoghi esistenti e cancellati che hanno preservato le comunità nel tempo e continuano a farlo oggi, come le prime moschee costruite in città, librerie cooperative tra cui Centerprise, Hackney; siti di intrattenimento e culturali tra cui The Four Aces Club su Dalston Lane, il ristorante The Mangrove e il carnevale di Notting Hill.

Le forme di Londra si traducono nella struttura del Padiglione nei giardini di Kensington, creando un nuovo luogo di aggregazione nel Padiglione. Il Padiglione di Counterspace è costruito in acciaio di recupero, sughero e legno ricoperto di microcemento in tonalità di rosa e marrone tratte direttamente dall'architettura di Londra. "Per la prima volta nella storia di questa commissione, quattro Frammenti del Padiglione sono collocati in organizzazioni partner il cui lavoro ha ispirato la progettazione del Padiglione:", spiega il programma della Serpentine Gallery, "uno dei primi editori e librai neri nel Regno Unito New Beacon Books a Finsbury Park, un sede polivalente e centro comunitario Il Tabernacle a Notting Hill, il centro artistico Albany a Deptford e il nuovo Becontree Forever Arts and Culture Hub presso la Valence Library a Barking e Dagenham, che è stato istituito quest'anno per commemorare il centenario del più grande consiglio del Regno Unito complesso residenziale. QuestiI frammenti supportano le operazioni quotidiane di queste organizzazioni, consentendo e onorando i raduni delle comunità locali che hanno sostenuto per anni. Gesto di decentralizzazione dell'architettura per includere una moltitudine di voci, i Frammenti estendono nella città i principi su cui è stato progettato il Padiglione".

Prime immagini del Padiglione della Sostenibilità di Dubai Expo 2021
Prime immagini del Padiglione della Sostenibilità di Dubai Expo 2021
322 di CS Design
Biennale di Architettura 2021: che delusione il Padiglione Italia!
Biennale di Architettura 2021: che delusione il Padiglione Italia!
Dubai Expo 2021, come sarà il Padiglione della Sostenibilità di Grimshaw
Dubai Expo 2021, come sarà il Padiglione della Sostenibilità di Grimshaw
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni