Non importa dove si vive, un frigorifero scartato all'angolo di una strada, un divano logoro buttato sul marciapiede, un materasso macchiato appoggiato alla facciata di un edificio, possono essere all'ordine del giorno in qualsiasi città del mondo. Ma se ci si trova a Los Angeles è possibile che tutti questi mobili abbandonati abbiano un'espressione triste. Nell'ultimo anno, un artista anonimo, che su Instagram è conosciuto come Lonesome Town, ha umanizzato molti oggetti e arredi abbandonati sul ciglio delle strade di Koreatown e Silver Lake, a Los Angeles, disegnando su di loro volti di pagliacci tristi.

Un mobile, un elettrodomestico o un oggetto abbandonato, è effettivamente una pezzo di una famiglia non più desiderato, dimenticato. Il progetto di Lonesome Town è nato quando l'artista ha percepito dell'empatia guardando un frigorifero abbandonato su un marciapiede. Lonesome Town era da poco rientrato dalla Spagna e mentre camminava si è sentito guardato da un frigorifero abbandonato: "Sentivo che mi stava fissando con un'espressione triste". L'artista anonimo inizialmente su quel frigorifero disegnò solo una faccia, che il giorno dopo non era stata rimossa. Così il giorno dopo aggiunse un papillon; il terzo giorno un cappello e così via. L'artista racconta: "Mi rende così felice disegnare dei volti sui mobili abbandonati perché sento che nessuno si interessa di queste mini tragedie".

Il lavoro di Lonesome Town dell'ultimo anno, lungo le strade di Los Angelse, è diventato ormai noto in città e fonte di dibattito e riflessione per i residenti di Koreatown e Silver Lake. Con l'arte di Lonesome Town televisioni e sgabelli, poltrone ed armadi trascurati, tornano ad avere un valore. L'artista di base a Los Angeles impiega dai 10 ai 90 minuti per antropomorfizzare gli oggetti che incontra lungo le strade. I volti di tristi pagliacci che disegna posso far sorridere perché gli oggetti effettivamente si animano: "Sento che l'umorismo è importante quanto il triste sentimento, uno strano terreno di gioco tra i due", spiega Lonesome Town. Probabilmente prima nessuno notava le mini tragedie all'ordine del giorno per le strade; dopo l'intervento dell'artista anonimo sicuramente qualcosa è cambiato. Hashtag come #sadclown e #sadcouch iniziano a comparire sui social, accompagnati dalle immagini delle interventi artistici di Lonesome Town in cui la città è diventata parte integrante dell'opera.

Mi sento come se la città fosse diventata parte integrante delle installazioni…Lo sfondo è un personaggio all'interno della città.
Lonesome Town