Dal 2013 artisti, turisti e gente del posto sopportano il calore del sole estivo di Malta per assistere al festival di street art che per 3 giorni anima il lungomare di Sliema. Artisti provenienti da ogni parte del mondo si danno appuntamento sulla piccola isola del Mediterraneo per decorare gli spazi pubblici intorno al Porto de La Valletta. Per l'edizione 2015 del Malta Street Art Festival, l'artista Leon Keer ha creato dei realistici orsetti 3D, proprio identici alle caramelle gommose che tutti noi abbiamo mangiato almeno una volta nella vita, da bambini semmai.

Un esercito di orsetti gommosi hanno invaso il lungomare di Sliema, a Malta. Ma se normalmente gli orsetti gommosi simboleggiano la gioia dell'infanzia e la golosità senza età, in occasione del Malta Street Art Festival gli orsetti di Leon Keer, ad una vista più attenta, sono tutti raccolti attorno ad uno di loro, defunto. È quindi chiaro che si sta assistendo ad un evento di silenzioso e rispettoso commiato. Un messaggio infatti è sempre presente nell'opera di Keer. Temi di attualità sono rivisti, come ad esempio attuali preoccupazioni ambientali e la vivibilità di questo mondo. L'artista osserva grande impotenza e un certo grado di indifferenza dell'individuo. Leon Keer è sempre consapevole del bello contro il brutto, un contrasto che si esprime e amplifica nel suo lavoro e che usa come metafora per vivere. La sua street art è quindi un memento a Malta dove spesso i migranti trovano la morte dopo un lungo viaggio di speranze.