299 CONDIVISIONI
18 Luglio 2020
12:45

Manerba sul Garda, 5 indirizzi da non perdere per design-lover e amanti della natura

Tutti parlano ormai di Estate Italiana per il 2020 perché sono in tanti, famiglie e non, ad aver scelto il Bel Paese per le proprie vacanze, complice la pandemia globale che ancora preoccupa e limita gli spostamenti. Il territorio italiano è pieno di tesori, spesso sottovalutati, da riscoprire e Maneba sul Garda offre una serie di indirizzi da segnare per gli amanti del design e della natura.
A cura di Clara Salzano
299 CONDIVISIONI
Manerba sul Garda – Foto Stefano Govi
Manerba sul Garda – Foto Stefano Govi

Questo 2020 sarà un anno che sicuramente ricorderemo, un anno particolare, difficile per tanti, tutti, eppure non ha portato via la voglia di bellezza e benessere di cui l'uomo ha bisogno e non c'è stagione migliore dell'estate per appagare gli occhi e l'animo. Dimenticate i viaggi alle Maldive o le vacanze in Thailandia, l'estate 2020 sarà in Italia per moltissimi a causa della pandemia globale che ancora preoccupa e limita gli spostamenti, soprattutto internazionali. Ecco perché vi proponiamo di andare alla scoperta del nostro territorio, ricco di tesori da esplorare, spesso sottovalutati e semmai anche non troppo lontani da casa: Manerba sul Garda è un piccolo gioiello sul Lago di Garda, a 90 minuti da Milano e anche meno da altre città. Il piccolo comune sulla sponda occidentale del Lago di Garda offre alcuni dei panorami più belli e delle mete più interessanti per amanti del design e della natura.

Manerba sul Garda

Manerba sul Garda si trova nel cuore della Valtenesi, sul tratto lombardo del Lago di Garda. Lombardia. Secondo la leggenda il nome Manerba deriva dalla dea Minerva, che qui venne a rifugiarsi e piantò i suoi ulivi. Il comune bresciano si differenzia infatti da molte altre località sul Lago di Garda perché ha un territorio ricco di vegetazione e pieno di ulivi e vigneti che sembra evocare il fascino della campagna toscana. A Manerba sul Garda si producono infatti olio e vino pregiati in luoghi suggestivi come le Cantine e Frantoio Avanzi, che produce e vende olio extravergine di oliva e Vini del Garda dal 1931. Il territorio è ricco di storia con ritrovamenti archeologici risalenti alla preistoria. Il comune ha le spiagge più lunghe del lago di Garda. I percorsi escursionistici sono molteplici e conducono sulle colline attorno alla città da cui godere di una vista mozzafiato di tutta la Valtenesì sul Lago. Manerba sul Garda offre dunque una gran varietà di attività e interessi da approfondire per appassionati del design e della natura e non solo.

La Rocca di Manerba

La Rocca di Manerba è posta nell’area del Sasso, uno sperone roccioso a picco sul Lago di Garda. Nell'area sottostante la Rocca sono state rinvenute tracce di insediamenti del Mesolitico che testimoniano la presenza di esseri umani circa da 8000 a 5000 anni fa e un insediamento palafitticolo dell'Età del Bronzo. L'area oggi costituisce il Parco Naturale Archeologico di Manerba che comprende il sito pluristratificato della Rocca e del Sasso; quello della Pieve di Santa Maria e quello di località S. Sivino, sulle rive del lago, con i resti dell'abitato palafitticolo dell’Età del Bronzo che fa parte del patrimonio mondiale UNESCO. Durante gli scavi archeologici sono venute alla luce tre circuiti di mura di difesa databili fra il XII e XIII secolo di cui il più interno racchiude la sommità della Rocca. Numerosi ritrovamenti archeologici testimoniano la presenza di insediamenti Etruschi, dei Galli Cenomani e dei Romani. Nel 776 la resistenza dei Longobardi ai Franchi di Carlo Magno fu combattuta proprio sulla Rocca, la cui proprietà passo agli Scaligeri, ai Visconti ed infine alla Repubblica Veneta.  L'ultima struttura medievale fu distrutta nel 1574 per ordine della Serenissima perché era diventata un covo di fuorilegge. Oggi la Rocca accoglie un Museo su più livelli, ottenuto dal recupero di un edificio preesistente, in cui, con reperti e repliche di oggetti, si spiega la storia di Manerba, della sua Rocca e delle sue bellezze naturalistiche.

Il borgo diffuso

Manerba è suddivisa nelle sette frazioni di Solarolo, Montinelle, Balbiana, Pieve, Trevisago, Campagnola e Gardoncino. Tra questi, Balbiana è sicuramente una delle frazioni più tipiche ed antiche di Manerba, caratterizzata da vie strette e tortuose, che si inerpicano sulla collina e offrono scorci spettacolari della campagna valtenesina. Qui si trova un piccolo gioiello di ospitalità, il Borgo dei Poeti, che ha recuperato diversi edifici storici di Balbiana, trasformandoli in un'autentica oasi di pace, immersa nel verde, lontani da qualsiasi rumore e dove potersi rilassare su una terrazza con vista panoramica di Manerba, in un bosco di oltre 9000 metri quadrati costeggiato dal piccolo fiume Rio d'Avigo o seduti nel pittoresco cortile dell'Osteria dei Poeti per farsi deliziare dai piatti dello chef Polato.

La natura in e-bike

Manerba sul Garda si presta ad essere esplorata a piedi come in bicicletta. Sono tanti i percorsi che si possono seguire per inserirsi nel paesaggio inebriante della Valtenesi, adatto ad ogni tipo di livello, anche per i non sportivi, il tour in e-bike è sicuramente uno dei modi più completi e affascinanti, oltre che divertente e originale, per conoscere il territorio di Manerba e delle località limitrofe, avendo sullo sfondo sempre scorci panoramici o paesaggi verdi a perdita d'occhio, paesini di pietra arroccati o piccole chiese di controllo, come la Pieve di Santa Maria in Valtenesi, nel silenzio più rilassante. Se non si arriva già equipaggiati sul posto è possibile noleggiare una e-bike grazie all'eccellente servizio locale che vi può fornire anche un'esperta guida del posto che vi condurrà alla scoperta dei luoghi più nascosti di Manerba sul Garda.

L'Isola di San Biagio

Se vi recate a Manerba una visita in barca per ammirare la città dal Lago è d'obbligo. A pochi metri da Punta Belvedere c'è la piccola Isola di San Biagio, nota comunemente come Isola dei Conigli, dove immediatamente si viene colpiti dalla gran quantità di prati verdi, cipressi e cespugli fioriti. Una delle sue particolarità, da cui prende anche il nome, è la presenza sul suo territorio di numerosi conigli in libertà che approfittano delle poche persone che accedono all'Isola per gironzolare indisturbati. L'Isola infatti si può raggiungere solo a piedi, quando le condizioni lo permettono, tramite una striscia di fondale che la collega con la terraferma e quando l'acqua è molto bassa il livello arriva alle ginocchia. Dall'Isola di San Biagio si può godere di un bagno in acque cristalline con vista sulla Rocca di Manerba, Sirmione in lontananza e l'Isola Borghese. Per i meno avventurieri o in caso di acqua alta, c'è anche un servizio di boat taxi dal Porto del Porto Torchio.

Ristoranti di design

Manerba ha una grande varietà di paesaggi, di scorci, di eccellenze da conoscere e assaporare, e l'esplorazione del territorio non può prescindere dalla tavola. Il Lago Garda ha infatti una concentrazione elevata di ristoranti stellati e uno di questi si trova proprio a Manerba sul Garda. Si tratta del ristorante il Capriccio che accoglie i suoi ospiti in un ambiente raffinato con vista panoramica sul Lago e sul tramonto da togliere il fiato. Il ristorante immerge in un'atmosfera accogliente e rilassata come il salotto di una residenza, elegante e di lusso. Le padrone di casa, la chef Giuliana Germiniasi e la figlia Francesca Tassi, danno il benvenuto agli ospiti con grande cortesia e professionalità in uno spazio incantevole a poca distanza dalle acque del Lago di Garda. Per chi è in cerca di esperienze rilassanti, immerse nel verde o sull'acqua, Manerba sul Garda è ricca di piccoli ristoranti eccellenti: da Vittorio si mangia sotto uno spettacolare giardino estivo; pranzare sulla riva del Lago di Garda da Rino, al Porto Torchio, è rigenerante; per un'atmosfera più sofisticata e piatti ricercati l'Elephant Restaurant, con vista sul Lago, è la scelta giusta sia a pranzo che a cena.

299 CONDIVISIONI
Lago di Garda, 5 mete per gli amanti del design e della natura
Lago di Garda, 5 mete per gli amanti del design e della natura
Il Lago di Garda per gli amanti del design
Il Lago di Garda per gli amanti del design
45.338 di CS Design
Guida fotografica di Stoccolma in 5 indirizzi da non perdere
Guida fotografica di Stoccolma in 5 indirizzi da non perdere
1.178 di CS Design
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni