Le iconiche immagini culturali di Taiwan invadono la metropolitana di New York. Si tratta dell'ultimo intervento dell'artista Yosifu che ha decorato un'intero l'interno e l'esterno di un treno che corre tra Times Square e i terminal Grand Central lungo la linea S della metropolitana di New York. La vivace opera che sembra teletrasportare i passeggeri della metropolitana da New York direttamente a Taiwan è una collaborazione tra l'Ufficio economico e culturale di Taipei a New York e la Metropolitan Transportation Authority. Il progetto mira a promuovere lo scenario naturale e la diversa cultura di Taiwan a Manhattan attraverso l'arte.

Sembra Taiwan ma è la metropolitana di New York. Yosifu ha dipinto gli esterni del treno in fuxia intensa, mettendo in risalto le facce degli indigeni della tribù degli Amis di Taiwan. I volti sono dipinti insieme a spalline turchesi che simboleggiano montagne e mari del paese. L'interno del treno, invece, è decorato con stampe accese dell'iconico tessuto floreale Hakka di Taiwan. È visibile anche ha un approccio umoristico di Yosifu al marketing del vegetale di Taiwan perché i sedili sono trasformati in tradizionali sedie "in rattan" taiwanesi punteggiate di "Sanxing green onions" con l'uso di adesivi 3D.

Il designer del progetto, l'artista visuale taiwanese di 27 anni Chiang Meng-chih Yosifu, ha affermato che il progetto ha rappresentato una vera sfida, poiché ha "dovuto fondere elementi di diversa natura in modo armonioso mentre cercava di dare un occhio -catching e effetto imponente- in soli dieci giorni". Per promuovere il progetto, chiunque veda passare il treno il 28 ottobre e condivida le foto su Instagram con i tag #taiwanstrain e @ttb_na avrà diritto a partecipare alla lotteria a premi: in palio dei biglietti aerei di andata e ritorno da Taipei-New York.