"Mentre stiamo lentamente tornando in strada, abbiamo la necessità di creare e scoprire modi migliori di reintegrazione nella nostra vita sociale, riaccendere connessioni significative, godere della famiglia e degli amici e condividere nuove idee.", così i designer Héctor Esrawe e Ignacio Cadena annunciano il riuso di una loro installazione realizzata nel 2014 ma che si rivela oggi perfetta per facilitare le relazioni sociali nel totale rispetto della distanza di sicurezza. L'opera si chiama "Mi Casa Your Casa" e ha fatto il giro di diversi musei, strade e parchi pubblici in diverse città e paesi del mondo fino ad oggi.

Mi Casa Your Casa, prima di girare il mondo, era stata pensata per creare tra l'una nuova relazione tra l'Alto Museo di Atlanta e il suo quartiere, e costruendo un legame tra la comunità che lo circonda.  "Questa installazione attiva gli spazi pubblici attraverso un design emotivo e giocoso, mostra il valore dell'interazione umana, la tendenza a socializzare è dietro e al centro del progetto. Dare forma alle comunità integrate è un compito importante che deve essere affrontato con l'immaginazione, una mente aperta e, soprattutto, uno spirito co-creativo e giocoso.", spiegano i designer Héctor Esrawe e Ignacio Cadena che l'hanno creata. La forma scelta per l'installazione è quella della casa che può diventare un luogo di relax e isolamento come anche uno spazio per socializzare o ospitare più attività tenendo conto della distanza richiesta. L'installazione iniziale comprendeva 40 strutture, metafore di calore e accoglienza come la casa.

L'installazione funziona come una tela vivente: "Mi Casa Your Casa è un simbolo forte e sottile in una forma geometrica che ci permetterà di costruire un pezzo iconico unico, che crea un dialogo continuo con il pubblico e capace di continui cambiamenti e mutazioni.", raccontano i designer spagnoli che nel tempo hanno visto usare la loro installazione per attività ricreative, interazione sociale, spettacoli e attività artistiche, uno spazio accogliente dove i visitatori possono suonare, creare o rilassarsi in piena sicurezza. Mi Casa, Your Casa è stata ispirata dai vivaci mercatini di strada – "mercados" – dell'America Latina, dove ogni giorno si stabiliscono connessioni umane, e come un mercato così l'installazione di Héctor Esrawe e Ignacio Cadena sembra un essere vivente che può incuriosire, invitare, attivare, costruire connessioni, interagire con la comunità, stupire, meravigliare, viaggiare, mutare, portare gioia, costruire identità e senso di appartenenza.