I lubrificanti per bicicletta sono dei prodotti che servono per lubrificare le componenti meccaniche delle biciclette, come la catena, per ridurre l'usura derivata dall'attrito e dagli sfregamenti, ma non solo. Utilizzare un lubrificante evita che le diverse componenti siano soggette alla corrosione e permette di avere una bici sempre perfettamente funzionante. Questo vuol dire risparmiare sui costi delle riparazioni e dei ricambi e di utilizzare la bici, da corsa o da passeggio, al massimo della sua funzionalità.

I prodotti disponibili in commercio sono a base di grassi o a base di oli: questi ultimi a loro volta si suddividono in lubrificanti asciutti, a base di teflon, e lubrificanti bagnati, detti anche umidi.  

Se i lubrificanti a base di oli vengono applicati sulla catena e sui deragliatori, i lubrificanti a base di grasso sono delle sostanze viscose che vengono utilizzati per i cuscinetti e le sfere che sono più sottoposti all'attrito e all'usura, come quelli del movimento centrale, mozzi di ruote, reggisella e lo sterzo.

Segnaliamo che è possibile acquistare anche dei lubrificanti a base di oli vegetali biodegradabili che sono atossici e a basso impatto ambientale.

I 6 migliori lubrificanti per bicicletta del 2020

Di seguito troverete una lista dei migliori lubrificanti per la vostra bici da corsa o da passeggio. Abbiamo selezionato i prodotti che hanno ricevuto il maggior numero di recensioni positive dagli utenti che hanno acquistato online.

WD-40 spray al Teflon

Il lubrificante spray di Wd-40 è realizzato con una speciale formula al teflon, una formulazione chimica conosciuta anche come PTFE che aiuta a ridurre notevolmente l'attrito della trasmissione. Inoltre, il teflon concede un'ottima lubrificazione sia in condizione asciutte che umide, riducendo anche l'usura della catena della bicicletta. Essendo un prodotto spray riesce a penetrare nelle giunture della catena e, dopo l'asciugatura, lascia una sorta di pellicola protettiva che aiuta a prevenire la corrosione.

Pro: concede un'eccellente lubrificazione in qualsiasi condizione meteorologica, prevenendo l'attrito, l'usura e la corrosione delle diverse componenti.

Contro: se non si ha dimestichezza con l'utilizzo di questi prodotti può risultare un po' complicato gestire l'erogazione dello spray.

Muc-Off biodegradabile

Il lubrificante a goccia biodegradabile di Muc-Off è a base di ceramica: questo vuol dire che, dopo ogni applicazione, si crea una sorta di strato secco in ceramica che garantisce un effetto dalla lunga durata. Inoltre, contiene una speciale formula anti-polvere che mantiene la catena brillante anche dopo aver utilizzato la bicicletta in zone particolarmente polverose. Dopo l'applicazione la catena e il cambio risulteranno particolarmente silenziosi.

Pro: la sua azione è talmente efficace da riuscire anche a ridurre gli attriti della trasmissione. Inoltre, risulta facile da applicare.

Contro: alcuni utenti hanno trovato il prezzo leggermente alto rispetto a quello di altri prodotti, ma il costo è giustificato dalla qualità.

R.s.p. lubrificante a base di grasso

Il lubrificante a base di grasso di R.s.p. senza litio è un prodotto perfetto per lubrificare guarnizioni, ammortizzatori e forcelle, concedendo un risultati sorprendente. Il suo effetto, infatti, è visibile già dalla prima applicazione, garantendo velocità e movimenti agevolati a tutte le componenti sulle quali viene steso. Ha una consistenza piuttosto densa per cui può essere trasportato tranquillamente senza temere che il lubrificante fuoriesca dal tubetto.

Pro: la pratica confezione da 50 ml permette di avere a disposizione la giusta quantità di prodotto da utilizzare in un anno evitando che si secchi.

Contro: tutti gli utenti Amazon sono soddisfatti dell'acquisto.

Finish Line a base di olio bagnato

Il lubrificante bagnato di Finish Line è composto da oli sintetici altamente viscosi che concedono una lunga durata. È formato da speciali polimeri, additivi anti-attrito ed altre sostanze che riducono le frizioni. Si tratta di un lubrificante perfetto per le catene delle biciclette e che concede ottime prestazioni anche se vengono percorse lunghe distanze. Si tratta di ottimo prodotto dal buon rapporto qualità/prezzo e che, una volta applicato, elimina il fastidioso cigolio della catena.

Pro: l'applicazione e la rimozione di questo prodotto risultano particolarmente semplici e veloci.

Contro: chi lo ha acquistato suggerisce di chiudere bene il tappo per evitare delle perdite.

Finish Line a base di olio secco

Finish Line propone anche un lubrificante secco al teflon ottimo per le uscite in mountainbike, indicato per quando si percorrono terreni polverosi e particolarmente sporchi. Una volta applicato, infatti, crea una pellicola che si asciuga rapidamente e che evita che lo sporco si attacchi alla catena. Quest'ultima, infatti, resterà sempre perfettamente lubrificata. Essendo un prodotto secco non unge e concede ottimi risultati già dalla prima applicazione.

Pro: non attira lo sporco, dura a lungo e previene la formazione della ruggine.

Contro: rispetto al lubrificante bagnato fa applicato con maggiore frequenza.

Shimano lubrificante a base di olio

Questo lubrificante a goccia umido a base di olio di Shimano può essere annoverato tra i migliori prodotti disponibili sul mercato per quanto riguarda la lubrificazione della catena della bicicletta. Si caratterizza, infatti, per l'ottimo effetto lubrificante che concede anche già dal primo utilizzo e per la lunga durata. Tra i suoi punti forza segnaliamo anche la facilità e la rapidità di applicazione. Buono anche il rapporto qualità/prezzo.

Pro: anche se si tratta di un lubrificante umido non attira molto la polvere e lo sporco.

Contro: questo prodotto ha soddisfatto le aspettative degli utenti Amazon che lo hanno acquistato.

Come scegliere il migliore lubrificante per bicicletta

Per scegliere il migliore lubrificante per bicicletta occorre tenere in considerazione le tipologie disponibili che, a seconda della loro formulazione, sono specifiche per determinate componenti. Scopriamole insieme.

Tipologie

I lubrificanti per bici disponibili in commercio si suddividono principalmente in due categorie: quelli a base di grasso e quelli a base di oli. I lubrificanti a base di oli comprendono a loro volta quelli secchi e quelli bagnati, detti anche umidi.

  • Lubrificante a base di grasso: i lubrificanti a base di grasso hanno una consistenza viscosa e sono indicati per lubrificare le parti dove sono presenti cuscinetti e sfere maggiormente sottoposti ad attriti, come quelli del movimento centrale, mozzi di ruote, reggisella e lo sterzo. Vengono applicati anche nelle filettature dei bulloni per evitare la corrosione. L'utilizzo di questo tipo di lubrificante è invece sconsigliato per la catena, in quanto la consistenza viscosa potrebbe penetrare nelle maglie non in modo corretto. In commercio sono disponibili diversi lubrificanti a base di grasso che possono avere vari utilizzi. Per la bicicletta consigliamo però di sceglierne uno specifico e non uno generico.
  • Lubrificante a base di oli: i lubrificanti a base di oli vanno applicati per ridurre gli attriti su quelle componenti che sono maggiormente sottoposte ad un movimento rotatorio, come la catena e il deragliatore. Questi prodotti si suddividono a loro volta in lubrificanti a base di olio secchi e in lubrificanti a base di olio bagnati, detti anche umidi. I primi sono a base di teflon, formulazione chimica conosciuta anche come PTFE che diminuisce l'attrito, mentre i secondi sono a base di siliconi.  Entrambi vengono consigliati anche per rendere più fluidi i movimenti tra le maniglie e i perni. Dal momento che quelli secchi sono più sottili rispetto a quelli bagnati, il loro utilizzo è particolarmente indicato per l'estate, oppure quando si effettuano percorsi in zone aride e polverose. Se, invece, si va in bicicletta anche in inverno, in zone bagnate o fangose, il suggerimento è quello di utilizzare un lubrificante bagnato che ha una consistenza più spessa.

Lubrificante spray o lubrificante a goccia?

Per lubrificare la catena o le altre componenti della bici è possibile utilizzare un lubrificante spray o un lubrificante a goccia. Questi due prodotti si differenziano non solo per la modalità di applicazione, ma anche per i risultati che concedono.

Su due catene di due biciclette che hanno effettuato lo stesso percorso in una zona polverosa e fangosa i risultati sono visibilmente diversi. Il lubrificante a goccia fa apparire la catena perfettamente pulita, mentre quella trattata con il lubrificante spray conserva residui di sporco e non guadagna brillantezza. Il lubrificante spray, infatti, sembra trattenere di più polvere, fango e sporcizia rispetto a quello a goccia che, anche solo con un'applicazione, fa tornare la catena come nuova. Inoltre, se applicato prima di andare in giro in bici, il lubrificante spray tende a non far attaccare alla catena troppa polvere o sporcizia, preservandone la fluidità del movimento.

Come applicare il lubrificante sulla catena

Per utilizzare correttamente un lubrificante per bicicletta occorre seguire pochi e semplici suggerimenti.

  • Se si ha necessità di lubrificare la catena è possibile sia smontarla, sia capovolgere la bicicletta, appoggiandola sul manubrio e sulla sella, per avere una visibilità maggiore.
  • Prima di lubrificare la catena assicurarsi che questa sia ben pulita e sgrassata. Per la pulizia di questo componente suggeriamo di utilizzare una spazzola, dello sgrassatore o dell'acqua calda e del sapone. Applicare del lubrificante su una catena sporca potrebbe formare degli accumuli di sporco.
  • Se si utilizza la bicicletta principalmente in città o su percorsi puliti la catena può essere pulita anche una volta al mese. Se, invece, si fanno lunghe passeggiate in zone polverose o fangose deve essere pulita una volta a settimana.
  • Per la lubrificazione della catena e del deragliatore suggeriamo di utilizzare lubrificante a base di oli.
  • Per la lubrificazione dei cuscinetti, delle sfere e delle filettature dei bulloni il consiglio è quello di scegliere un lubrificante a base di grasso.
  • Se non si ha molta dimestichezza con l'utilizzo di questo prodotti, scegliere prodotti dotati di erogatore o un di applicatore spray che aiutano a distribuire meglio il lubrificante e ad applicarlo nelle zone interessate.
  • Acquistare un lubrificante bagnato se la bicicletta viene utilizzata in inverno o in zone particolarmente fangose.
  • Scegliere un lubrificante secco se, invece, la bici viene utilizzata in estate e in zone polverose.

Cosa contengono i lubrificanti per bici

Molti lubrificanti per biciclette contengono il PTFE chimico, conosciuto anche come teflon, un composto a base di fluoro che aiuta a ridurre notevolmente l'attrito per agevolare i movimenti delle trasmissioni. Inoltre, in commercio sono disponibili sia lubrificanti a base di petrolio, sia quelli fatti con oli vegetali biodegradabili: se i primi sono sicuramente molto più efficaci, quelli biodegradabili hanno un impatto minore sull'ambiente perché non sono tossici.