19 Luglio 2021
12:27

Ecco come sarà il Villaggio Olimpico per Milano Cortina 2026 di SOM

Lo studio di architettura SOM ha vinto il concorso internazionale di progettazione del Villaggio Olimpico per le Olimpiadi Milano-Cortina del 2026 nell’ambito del piano regolatore aggiornato dello scalo ferroviario di Porta Romana. Il progetto selezionato trasformerà il quartiere di Porta Romana diventando, alla fine dell’evento, un quartiere vivace e autosufficiente e parte integrante del tessuto urbano milanese.
A cura di Clara Salzano

Lo studio di architettura SOM ha vinto il concorso internazionale di progettazione del Villaggio Olimpico per le Olimpiadi Milano-Cortina del 2026 nell'ambito del piano regolatore aggiornato dello scalo ferroviario di Porta Romana. Il progetto selezionato trasformerà il quartiere di Porta Romana diventando, alla fine dell'evento, un quartiere vivace e autosufficiente e parte integrante del tessuto urbano milanese.

Image © SOM | Pixelflakes
Image © SOM | Pixelflakes

COIMA SGR e i suoi partner Covivio e Prada Holding hanno selezionato Skidmore, Owings & Merrill per progettare il Villaggio Olimpico per le Olimpiadi Milano-Cortina del 2026 a seguito di un concorso internazionale che ha coinvolto 27 gruppi composti da 71 studi provenienti da nove paesi diversi. Il Villaggio Olimpico trasformerà il quartiere di Porta Romana, con caratteristiche innovative di sostenibilità e avrò un minimo impatto ambientale sul territorio: “Il Villaggio Olimpico 2026 rappresenterà un nuovo laboratorio urbano per Milano, il primo ad essere progettato e realizzato nella sua configurazione futura con spazi, funzioni e materiali già progettati per la loro conversione, rispettando i principi NZEB”, ha affermato Manfredi Catella, fondatore e CEO di COIMA. L'intero Villaggio Olimpico è progettato secondo i principi di una città intelligente e sostenibile, creando un nuovo complesso edilizio connesso al tessuto urbano e autosufficiente.

Il Villaggio Olimpico fa parte del più ampio progetto Parco Romana per il quale è stato presentato un masterplan sviluppato a seguito di un ampio processo di coinvolgimento pubblico che prevede la creazione di eco-zone con aree pubbliche come campi sportivi, aree giochi per bambini o giardini urbani e una foresta sospesa per collegare i lati orientale e occidentale del sito di progetto. La costruzione del Villaggio Olimpico dovrebbe essere completata entro luglio 2025.

Image © SOM | Pixelflakes
Image © SOM | Pixelflakes

Il Villaggio Olimpico

Il nuovo progetto di SOM diventerà parte integrante del tessuto urbano milanese. Il villaggio sarà caratterizzato da tanto verde pubblico, da sei nuovi edifici residenziali che verranno usati prima dagli atleti olimpici e poi restituiti alla comunità, e dalla trasformazione di due strutture storiche che insistono nell'area. I nuovi edifici si ispirano all'architettura degli edifici storici di Milano ma saranno realizzati con materiali sorprendenti e contemporanei e caratterizzati da spettacolari terrazze comuni che fungono da ponti tra gli edifici, diventando spazi collettivi e aule studio all'aperto per gli studenti e zone verdi ombreggiate. “Piuttosto che cessare di essere utile dopo le Olimpiadi, il Villaggio Olimpico di Porta Romana diventerà alla fine un quartiere vivace e autosufficiente costruito attorno ai principi di equità sociale, impegno ambientale, benessere e inclusività”, ha affermato Colin Koop, partner di SOM Design, “Il villaggio adotta il ritmo del paesaggio urbano della zona, creando un blocco urbano poroso con una varietà di spazi pubblici e punti di ancoraggio comuni che miglioreranno il vibrante arazzo di esperienze al piano terra di Milano”. Dopo le Olimpiadi, le case degli atleti saranno riutilizzate per alloggi per studenti; gli edifici lato parco e ferrovia vicino alla Piazza Olimpica saranno utilizzati per alloggi a prezzi accessibili; e l'Olympic Village Plaza diventerà una piazza di quartiere, con negozi, bar, ristoranti e caffè pianificati a livello della strada, insieme a spazi all'aperto per i mercati degli agricoltori e altri eventi della comunità.

Image © SOM | Pixelflakes
Image © SOM | Pixelflakes
Questo piccolo villaggio di tende galleggianti è il campeggio più originale di sempre
Questo piccolo villaggio di tende galleggianti è il campeggio più originale di sempre
Questo villaggio sostenibile e stampato in 3D è la città del futuro
Questo villaggio sostenibile e stampato in 3D è la città del futuro
Ecco dove Chiara Ferragni trascorre la domenica a Milano
Ecco dove Chiara Ferragni trascorre la domenica a Milano
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni