Ogni anno la mostra evento INTERNI apre la settimana del design milanese. Arrivata alla sua 19esima edizione nel 2016, l'esposizione rappresenta l'evento più importante e atteso della Milano Design Week. Progettisti da ogni parte del mondo, con formazioni ed esperienze differenti, sono invitati a realizzare installazioni interattive, macro-oggetti, micro-costruzioni e mostre che esplorano un tema diverso ogni anno. Nel 2016 il tema della mostra evento è INTERNI OPEN BORDERS, il superamento dei confini disciplinari, come ampliamento della visione progettuale a nuove sinergie, a contaminazioni con ambiti di ricerca diversi, quali il cinema, la fotografia, il digitale, la tecnologia, la ricerca sulla sostenibilità. I protagonisti sono esortati a comporre un mosaico di stili e visioni che mette a confronto, anche a livello territoriale, i vari caratteri e le interpretazioni del progetto.

Organizzata nei cortili storici della Università degli Studi di Milano, all'Orto Botanico di Brera e per la prima volta alla Torre Velasca, simbolo di Milano, la mostra INTERNI OPEN BORDERS si conferma l'evento più stimolante e significativo durante il FuoriSalone. "Le iniziative di INTERNI sfidano regolarmente i confini tra architettura e design, in bilico tra le due discipline, che per natura tendono a sondare oltre i confini disciplinari : INTERNI aprire le frontiere si propone di migliorare questo approccio in un contesto di libertà di espressione e sperimentazione", spiega il direttore responsabile/editor di INTERNI, Gilda Bojardi, "Il tema dei confini di apertura non si concentrerà solo sui possibili nuovi campi di applicazione dell'architettura e del design. Si assume aspetti di valorizzazione dei territori, visti come identità del progetto a carattere nazionale , ma anche come i distretti di competenza e un elemento culturale che caratterizza i singoli progettisti". Ogni anno l'evento INTERNI coinvolge il pubblico con un insieme unico di esperienze emotive e sensoriali durante una visita gratuita e libera agli spazi storici della Statale, fino al 23 aprile 2016.