Poco più grande di un vaso da fiori, il più piccolo parco del mondo si trova a Portland, in Oregon. Si chiama Mill Ends Park e per molti sembrerà solo una fioriera da strada ma, con un diametro di soli  sessanta centimetri, detiene il record di parco più piccolo del mondo ed è ormai una monumento per la città che lo ospita. Un albero e un paio di piccole piante, non c'è spazio per altro nel parco più piccolo del mondo.

Il Mill Ends Park è stato creato da Dick Fagan, un cittadino di Portland, nel 1948. Dick Fagan aveva partecipato alla Seconda Guerra Mondiale da cui era tornato nel 1946 con il desiderio di vedere solo bellezza davanti a sé. Così un giorno, in un buco creato per un palo della luce mai installato nella strada di fronte al suo ufficio decise di piantare dei fiori, lì dove ormai crescevano solo erbacce. Di origini irlandesi, Fagan dedicò il parco a San Patrizio e, da giornalista, ha iniziato a scrivere storie sul suo parco che a lungo hanno deliziato gli abitanti di Portland, fino alla sua morte nel 1969. La prima storia era proprio sull'origine del parco che sembra essere stato creato da un folletto avvistato e catturato dallo stesso Fagan. I folletti per essere liberati, quando vengono catturati dall'uomo, devono esprimere tre desideri. Uno dei desideri di Fagan fu quello di avere un parco tutto per sé ma senza precisarne la dimensione; il folletto dispettoso creò il Mill Ends Park. Dick Fagan ha sempre definito il suo parco come "l'unica colonia occidentale d'Irlanda di leprechaun", sarà sicuramente una delle sue tante storie che oggi vengono raccontate dalle immagini della sua pagina Instagram.