Quando andiamo in visita ad un museo difficilmente possiamo ammirarne tutta la collezione. Molti musei internazionali possono mostrare solo il 6-7% delle loro opere in mostre. Il restante 94% è spesso nascosto nei depositi e negli archivi. Il deposito Boijmans Van Beuningen è il primo deposito di opere d'arte completamente accessibile al pubblico, progettato dallo studio di architettura MVRD. Il nuovo edificio aprirà le sue porte nel settembre 2021, nel centro di Rotterdam, e permetterà di ammirare l'intera collezione Boijmans in pompa magna: "Il compito era quello di offrire uno sguardo dietro le quinte del mondo museale", spiega MVRDV, "e rendere l'intera collezione d'arte accessibile al pubblico".

Il deposito Boijmans Van Beuningen è caratterizzato da un volume rotondo riflettente l'ambiente circostante. Il deposito dispone di sale espositive, un giardino sul tetto e un ristorante, oltre a un'enorme quantità di spazio per l'arte e il design. Il suo design è progettato per rende visibili tutti quegli artefatti precedentemente invisibili in un edificio unico. La sua struttura a specchio, già iconica, è stata appositamente progettata da MVRDV per soddisfare i requisiti di questa tipologia architettonica che non ha precedenti: "Una volta completato, i visitatori del deposito possono immergersi nel mondo dietro le quinte di un museo e sperimentare cosa comporta effettivamente il mantenimento e la cura di una preziosa collezione d'arte, indipendentemente o con una guida.", racconta MVRDV, "Possono inoltre osservare i processi di conservazione e restauro, l'imballaggio e il trasporto di opere d'arte, circondati dall'arte…Come in un deposito chiuso, le opere d'arte sono conservate nel modo più efficiente possibile. I manufatti sono avvolti, appesi a una cremagliera, esposti in un armadio o esposti in una delle 13 gigantesche teche sospese nell'atrio. Stampe, disegni e fotografie verranno archiviati in spazi chiusi, ma i visitatori possono inviare richieste per visualizzare le opere di queste raccolte. La collezione di film e video può essere visualizzata in speciali sale di proiezione".

Caratterizzato da un design assolutamente democratico, il deposito Boijmans Van Beuningen potrà essere visitato dal pubblico e la collezione, che contiene 151.000 manufatti, sarà completamente divulgata. La forma del deposito alto 39,5 metri è ovoidale, un edificio "a tutto tondo". Il nuovo edificio di Rotterdam sorgerà all'interno del Museumpark e lo spazio del parco occupato verrà sostituito con uno spazio pubblico ancora più aperto sotto forma di una foresta sul tettodi 75 betulle a stelo multiplo alte diversi metri. Il tetto, posto al sesto piano e a 35 metri di altezza, offre ai visitatori panorami mozzafiato di tutta la città di Rotterdam. Una delle caratteristiche più sorprendenti dell'edificio è la facciata riflettente, che comprende 6.609 metri quadrati di vetro suddivisi in 1.664 pannelli a specchio. Questi pannelli sono stati adottati da molti abitanti e istituzioni culturali di Rotterdam per 1.000 euro ciascuno come gesto di sostegno al deposito. Il deposito riflettente si integra così perfettamente nel paesaggio naturale del Museumpark, progettato dall'architetto paesaggista Yves Brunier con OMA negli anni novanta.