Images by Atchain
in foto: Images by Atchain

"Abbiamo vinto! MVRDV è stato selezionato per progettare il Shimao ShenKong International Center a Shenzhen ad uso misto. Il nostro design, Shenzhen Terraces, è stato progettato con l'obiettivo di sostenibilità e costituirà il nucleo del fiorente quartiere universitario, fungendo da nuovo salotto urbano tridimensionale", con queste parole lo studio di architettura MVRDV ha comunicato la notizia della vittoria del concorso per la progettazione del centro internazionale Shimao ShenKong a Shenzhen, in Cina. Il progetto si intitola Shenzhen Terraces, occupa una superficie di 101.300 metri quadrati e si trova nella nuova città di Universiade, nel distretto di Longgang, Shenzhen, Cina.

MVRDV è stato selezionato tra 27 progetti come vincitore in un concorso per la progettazione di un centro internazionale Shimao ShenKong a Shenzhen, nella nuova città di Universiade, nel distretto di Longgang, in Cina. Nato in collaborazione con i paesaggisti Openfabric, Shenzhen Terraces è un nuovo complesso urbano con oltre 20 funzioni, tra cui una piccola galleria, una biblioteca e un teatro all'aperto. Il progetto di inserisce nel cuore del nuovo quartiere universitario di Shenzhen e insiste sul concetto di sostenibilità e innovazione in uno degli spazi pubblici più vivaci della città: "Shenzhen si è sviluppata così rapidamente sin dalle sue origini negli anni '70. In città come questa, è essenziale considerare attentamente come spazi pubblici e paesaggi naturali possano essere integrati nel denso paesaggio urbano.", spiega Winy Maas, socio fondatore di MVRDV, "Il salotto urbano dello Shimao ShenKong International Center sarà un meraviglioso esempio di questo e potrebbe diventare un modello per la creazione di spazi pubblici chiave negli sviluppi di New Town in tutta Shenzhen. Ha lo scopo di creare un'area che si desidera essere all'esterno, rilassarsi e incontrarsi, anche quando fa caldo – uno spazio letteralmente fresco per il distretto universitario, dove tutto lo spazio di comunicazione può essere all'esterno. Sarà veramente un edificio pubblico".

Shenzhen Terraces si impone in contrasto con i numerosi grattacieli di Shenzhen. Il progetto è caratterizzato da linee orizzontali e forme curve. Il complesso si configura come un hub sostenibile che riproduce la sagoma degli altipiani dell'area circostante. Un mix di funzioni e trasporto pubblico sono stati compresi nel progetto come un terminal degli autobus, un centro conferenze e un centro per l'imprenditoria a est del sito. Vari spazi pubblici all'aperto caratterizzano questo nuovo salotto di Shenzhen e collegano lo sviluppo con l'ambiente circostante. "Le terrazze sono adattate per svolgere una varietà di funzioni: grandi sporgenze proteggono i visitatori dal sole caldo, offrendo allo stesso tempo posti in cui sedersi e godersi la vista. Queste terrazze ombreggiate creano luoghi per piante e bacini d'acqua che raffreddano le verande e creano un cuscinetto climatico per gli interni. I bordi delle terrazze si tuffano in punti strategici per formare connessioni tra i vari piani e raddoppiare come piccoli auditorium all'aperto. In altri luoghi, le facciate sono spinte verso l'interno per enfatizzare gli ingressi e creare luoghi riconoscibili all'interno dello schema per aiutare i visitatori ad orientarsi", spiegano gli architetti. Avendo sempre presente il tema della sostenibilità e innovazione del progetto, Shenzhen Terraces di MVRDV mira a portare vitalità e innovazione nell'area attraverso una perfetta integrazione di paesaggio, tempo libero, commercio e cultura.