439 CONDIVISIONI
17 Febbraio 2020
16:35

N95 contro il Coronavirus, la maschera col tuo viso stampato per sbloccare lo smartphone

In caso di epidemie virali la designer Danielle Baskin ha trovato il modo per usare tranquillamente la funzione del riconoscimento facciale sullo smartphone stampando la propria faccia sulle maschere respiratorie. In questo modo si eviterebbe ogni tipo di contagio o di subire l’inquinamento atmosferico senza rinunciare alle comodità di sempre.
A cura di Clara Salzano
439 CONDIVISIONI

"Sblocca i tuoi dispositivi con una maschera chirurgica che assomiglia a te in caso di epidemie virali", così Danielle Baskin, designer di prodotti, artista visuale e CEO di Dialup.com, ha presentato la sua idea di stampare la propria faccia sulle maschere respiratorie N95 per impedire qualsiasi tipo di contagio o anche solo per proteggersi dall'inquinamento atmosferico.

Sempre più spesso notiamo persone con delle mascherine respiratorie sul volto. Soprattutto con il recente rischio del Coronavirus, il timore di un contagio porta inevitabilmente a proteggersi di più. Così la designer Danielle Baskin ha presentato il suo ultimo progetto su Twitter definito come "Resting Risk Face (Maschere respiratorie compatibili con Face ID)". Il prodotto permette di usare il riconoscimento facciale dello smartphone anche in caso di epidemie virali quando portare una mascherina protettiva davanti alla bocca sembra essere una scelta inevitabile. Così, stampando la propria faccia sulla mascherina, quelle più rigide da ospedale, definite N95, si ottiene la Resting Risk Face, la mascherina che permette di usare il Face ID anche in caso di epidemie.

Molte persone si sono chieste se Resting Risk Face fosse uno scherzo. Non si conosce realmente se la mascherina di Baskin sia efficace ma a tal proposito la designer dice: "È una maschera di novità..Le nostre maschere sono stampate su misura con il tuo viso per facilitare l'accesso al telefono durante le epidemie virali.". Le maschere sono ancora in fase di sviluppo e non si conosce ancora la reale efficacia. Il prodotto però può essere usato non solo in caso di epidemie: "Svegliarsi in una stanza di dottori mascherati senza volto può essere inquietante, ma se le maschere avessero un'impronta unica su di loro, forse essere in una stanza di dottori sarebbe un'esperienza più calda o leggera.".

439 CONDIVISIONI
Coronavirus, pronte le maschere da sub trasformate in respiratori per combattere il COVID-19
Coronavirus, pronte le maschere da sub trasformate in respiratori per combattere il COVID-19
792 di Videonews
Materialise crea le maniglie stampate in 3D che riducono la diffusione del Coronavirus
Materialise crea le maniglie stampate in 3D che riducono la diffusione del Coronavirus
Atmos, la mascherina che purifica l'aria e combatte l'inquinamento atmosferico
Atmos, la mascherina che purifica l'aria e combatte l'inquinamento atmosferico
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni