Il futuro della Nakagin Capsule Tower, l'iconico edificio nel quartiere Ginza di Tokyo, progettato dall'architetto giapponese Kisho Kurokawa è di nuovo incerto. Da tempo, a causa anche del degrado della struttura, si minaccia la completa distruzione della torre, conosciuta come un'opera rappresentativa del movimento architettonico "Metabolismo", che enfatizzava edifici e paesaggi urbani intercambiabili secondo i cambiamenti sociali. La pandemia di Coronavirus ha ritardato quello che sembra essere il tragico destino della Nakagin Capsule Tower in base alla volontà del nuovo proprietario.

Progettata dal famoso architetto Kisho Kurokawa (1934-2007), la Nakagin Capsule Tower fu completata nel 1972 ed è stata considerata a lungo una meraviglia architettonica dall'aspetto futuristico di Tokyo. I suoi alloggi a capsula sono diventati un'icona d'immagine in molti film e video sulla città giapponese. L'edificio compre 11 piani e 140 capsule a forma di scatola impilate l'una sull'altra. Ogni capsula misura circa 10 metri quadrati, con una finestra rotonda di 130 centimetri di diametro. Le capsule sono dotate di mobili e apparecchiature varie. Nel progetto iniziale tutti gli alloggi dovevano essere sostituiti ogni 25 anni. Finora non è successo nemmeno una volta. L'edificio è stato anche associato agli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, anche se è stato eretto molto prima che esistessero gli SDG. Tuttavia nessun intervento di riqualificazione dell'iconica struttura è stata mai realizzata ecco perché continua a sussistere il pericolo di demolizione.

L'edificio simbolo del metabolismo si trova a Ginza, proprio nel cuore di Tokyo. L'edificio fu originariamente concepito per uomini d'affari d'élite che potevano aver bisogno di alloggi o uffici privati o in affitto in una posizione comoda in città. Kurokawa prevedeva di cambiare ogni capsula ogni 25 anni, ma il suo piano non si concretizzò mai a causa di ostacoli logistici. Oggi 100 delle 140 capsule sono ancora in uso, alcune come residenze, altre come uffici o studi di creativi, mentre le altre 40 sono abbandonate e degradate. Da lontano oggi la Torre sembra un gioco di Jenga in rovina. Tuttavia l'architettura della Nakagin Capsule Tower, con le sue minuscole capsule impilati e le finestre ad oblò, merita di essere menzionata nei libri di storia di architettura e di essere oggetto di importanti interventi di conservazione. L'edificio è stato venduto dall'associazione di gestione a un proprietario terriero all'inizio di quest'anno, come riportato da Japan Forward, e anche se finora non è stato fatto alcun annuncio ufficiale in merito a una futura demolizione, la mancanza di manutenzione fa presupporre che non ci sia la volontà di preservare quest'icona dell'architettura.