Il mese di dicembre ha fatto il suo ingresso e il conto alla rovescia in vista del Natale è iniziato. Grandi e piccini si preparano a celebrare la Festa più attesa dell'anno. E tradizione in molte famiglie attendere l'arrivo del Natale con un calendario che scandisce proprio i giorni di dicembre che mancano alla nascita di Gesù. C'è chi usa sempre lo stesso calendario da riempire ogni anno con doni, caramelle o cioccolatini differenti; chi ne compra ogni anno uno diverso, semmai già composto da qualche azienda dolciaria; chi invece preferisce creare un calendario dell'Avvento nuovo ogni anno con le proprie mani per rendere unica, di anno in anno, l'attesa del Natale.

Cos'è il Calendario dell'Avvento

I giorni che precedono il Natale nella tradizione cristiana sono conosciuti come l'Avvento, cioè il tempo di preparazione e di attesa alla nascita di Cristo. Si usa indicare questa attesa del Natale con un calendario che segna i giorni rimanenti alla Vigilia e che per questo viene chiamato il Calendario dell'Avvento. Secondo la tradizione il calendario dell'Avvento viene fatto partire dalla prima domenica dell'Avvento ma da qualche anno è comune far partire il conto alla rovescia in attesa del Natale dal 1° dicembre. Il calendario dell'Avvento è usanza popolare soprattutto tedesca: dagli inizi del Novecento sono stati realizzati una serie di calendari di cartone con 24 finestre in cui si inserivano forme di cioccolata con motivi natalizi per rendere più divertente l'attesa dei bambini. Dietro ogni casella corrispondente al giorno è nascosta una sorpresa che renderà il giorno precedente al Natale più lieto. Oggi il calendario dell'Avvento si è diffuso in tutta Europa e negli Stati Uniti dove non viene riempito solo con cioccolata o caramelle ma anche con veri e propri doni, e viene realizzato in tanti modi e con i materiali più diversi.

Perché si fa il Calendario dell'Avvento

Dato che l'Avvento è il tempo di anticipazione, attesa e desiderio del Natale, un calendario è il modo migliore per prepararsi alle Feste. Il periodo dell'Avvento celebra la nascita di Gesù, l'arrivo del Natale e la stagione della cura familiare. Con il calendario dell'Avvento si celebra questo periodo attraverso la condivisione di doni, pensieri e ricordi che caratterizzano la stagione vera e propria del Natale per la famiglia. Il calendario dell'Avvento è un modo dolce ed affettuoso per attendere la Vigilia di Natale insieme alle persone care. Per questo il calendario dell'Avvento viene riempito con dolci, sorprese o doni in modo da rendere più piacevole l'attesa del Natale. Ogni giorno svela un po' di magia. Se si vuole far emozionare i propri figli, oppure sorprendere il partner, un amico o un familiare, esistono tanti calendari dell'Avvento differente. Si possono acquistare calendari già composti o scegliere di creare un calendario dell'Avvento fai da te in modo da personalizzare l'attesa in modo unico. Ognuno può creare il calendario dell'Avvento che più preferisce. Con 24 porte nascoste, tasche per cioccolatini o leccornie, piccole note o altri regali di Natale, il calendario dell'Avvento è un modo meraviglioso per celebrare l'attesa del Natale e creare in casa una tradizione da tramandare anno dopo anno.

Calendario di sacchetti

Basta acquistare dei semplici sacchetti di carta, decorarli con adesivi o pennarelli, riempirli e raggrupparli per creare un originale calendario dell'Avvento fai da te.

Calendario di fazzoletti

Questi semplici pezzi di tessuto possono essere raggruppati e ricomposti per creare un elegante Calendario dell'avvento. Si possono scegliere i tessuti che più si preferiscono per adattarli anche all'arredamento di casa.

Calendario di scatole

È possibile utilizzare qualsiasi scatola, che sia da regalo o di fiammiferi: basta rivestirle con carta da regalo e riempirle con piccoli regali per avere il proprio calendario dell'avvento. Se si riescono a trovare scatole pressoché della stessa dimensione si può creare un calendario dell'avvento a forma di albero da riempire con tanti doni differenti.

Calendario di calzini

Se avete dei vecchi calzini, anche molto colorati, potete decorarli con simboli natalizi e riempirli di leccornie per contare l'attesa del Natale.

Calendario di rotoli di carta igienica

Non buttate i rotoli di carta igienica una volta che è terminata la carta: potete riciclarli per creare un calendario dell'avvento. Basta rivestirli di carta natalizia e adesivi, riempire i rotoli con i doni ed il gioco è fatto.

Calendario stampato

Si può stampare su un telo o un cartoncino la foto di un albero di natale e lo si decora con adesivi a forma di palla sotto cui nascondere qualche dolcetto o caramella, oppure dall'adesivo si può far pendere qualche sacchetto regalo.

Calendario di vasetti

Prendete dei semplici vasetti di alluminio, quelli che si usano anche per le candele o le piccole piante; oppure potete usare dei più economici vasetti di cartone; e riempiteli con i doni e ordinateli a forma di albero o anche in fila: il buon risultato è assicurato.

Calendario di muffin

Potete usare lo stampo per fare i muffin come base da calendario; riempite le varie forme con dei doni e chiudetele con degli adesivi natalizi numerati. Ecco pronto il calendario dell'Avvento, da non mettere infornare.

Calendario di carta

Potete ricreare una notte stellata con la carta e usare ogni stella creata per rivestire un dono, anche un piccolo cioccolatino, per il vostro calendario dell'avvento fai da te.

Calendario di cartone

Avete mai giocato a "Nomi, cose e città"? Avete presente quando bisogna scegliere la lettera e si buca un foglio con la penna? Provate a creare lo stesso sistema ma su un cartoncino; decoratelo con carta natalizie e dietro ogni buco da fare, rivestito con carta velina, inserite caramelle e dolcetti. Il calendario dell'Avvento non sarà mai stato così divertente.