Courtesy of Warner Bros.
in foto: Courtesy of Warner Bros.

Il più grande negozio di Harry Potter al mondo "apparirà" a New York City questa estate. A rivelare i piani per il nuovo flagship store magico è stata la Warner Bros che aprirà il negozio accanto all'iconico Flatiron Building al 935 di Broadway. I Babbani di Manhattan potranno gioire e iniziare a sognare di andare a Hogwarts. Il futuro flagship store si svilupperà su tre livelli e avrà circa 1900 metri quadrati dedicati al merchandising di Harry Potter e ad esperienze progettate per incantare i fan della serie emergente di JK Rowling.

Il più grande negozio di Harry Potter al mondo avrà anche la più grande collezione di prodotti di Harry Potter e Animali fantastici al mondo.I fan della saga potranno trovare abiti personalizzati, un'esclusiva linea di bacchette, i giochi oltre a prelibatezze come caffè, gelati e tutto quello che già si trova nei parchi a tema Harry Potter. "Questo sarà il più grande negozio dedicato di Harry Potter al mondo e diventerà una destinazione da visitare assolutamente dove gli appassionati di Harry Potter possono interagire con esperienze interattive e numerose opportunità fotografiche mentre entrano nella magia", ha dichiarato Sarah Roots, vice senior presidente di tour mondiali e vendita al dettaglio per Warner Bros., nel comunicato stampa.

Courtesy of Warner Bros.
in foto: Courtesy of Warner Bros.

Ci sono state alcune polemiche sul progetto esposto. Secondo i rendering presentati, il negozio comprenderà un drago in fibra di vetro con un orologio, due insegne di Harry Potter retroilluminate e sei aste di bandiera in ottone "stile bacchetta" sulla facciata dell'edificio, che non a tutti sono piaciuti. Il flagship store sorgerà infatti in un palazzo costruito nel 1860 circa, di rilievo storico dunque, per cui il comitato del Manhattan Community Board 5 ha respinto le modifiche che il progetto di Harry Potter apporterebbe all'edificio. La mozione deve essere esaminata dal consiglio comunale prima di essere inviata alla Commissione per la conservazione dei luoghi di riferimento di New York alla fine di gennaio.