1 Settembre 2021
18:54

Non solo treni, la Stazione Centrale di Milano diventa un mercato di eccellenze culinarie e shopping

Dal 2 settembre 2021 la Stazione Centrale di Milano si trasforma in un vero mercato con botteghe e spazi per eventi ed incontri. Nello storico edificio ferroviario, in un’ala fino ad oggi dismessa della stazione, aprirà Mercato Centrale Milano con 29 botteghe che permetteranno di fare un viaggio di gusto fuori dai binari, in lungo e in largo per l’Italia.
A cura di Clara Salzano

Dal 2 settembre 2021 la Stazione Centrale di Milano si trasforma in un vero mercato con botteghe e spazi per eventi ed incontri. Nessun timore per la normale mobilità ferroviaria perché il Mercato Centrale Milano aprirà sì nello storico edificio ma in un'ala fino ad oggi dismessa della stazione che dal 2 settembre verrà restituita alla città e animata con le eccellenze culinarie del territorio italiana e lo shopping.

Il Mercato Centrale Milano sarà un nuovo luogo per i milanesi, la città e i visitatori in cui sedersi e leggere, mangiare, fare la spesa e socializzare. Il nuovo spazio posto al piano terra dello storico edificio della Stazione di Milano, sul lato che affaccia su Piazza Quattro Novembre, si sviluppa per superficie di di oltre 4500 mq che permetterà di fare un viaggio di gusto fuori dai binari, in lungo e in largo per l’Italia. Saranno 29 le botteghe, distribuite su due livelli, la cui parola d'ordine sarà bontà: "La qualità del mangiare oggi non è più un’opzione. E al Mercato Centrale ci siamo dati regole molto precise perché i sapori siano a regola d’arte. La ricetta è semplice: se tutti i bottegai garantiscono per i prodotti, tutti i prodotti garantiscono per la bontà. Così il Mercato può farsi garante di tutti quei valori che fanno parte del mangiare secondo noi.", dichiara Umberto Montano, Presidente e Fondatore di Mercato Centrale che dopo  Firenze, Roma e Torino arriva a Milano e si presenterà alla città con un grande evento di apertura giovedì 2 settembre.

Dentro la Stazione Centrale, nel cuore di Milano, sorgerà un nuovo mercato d'eccellenza che darà voce agli artigiani del gusto. Le loro botteghe saranno il fulcro del Mercato Centrale. Ogni bottega ha il suo laboratorio e prepara piatti a vista. Al Mercato centrale Milano si potrà anche fare la spesa e scoprire specialità, da mangiare e condividere sui tavoli dell’ideale piazza del Mercato – aperta a tutti – oppure da acquistare e portare a casa. Milano è la città che vanta il mercato ittico più importante d’Europa, per questo non poteva mancare all’interno del Mercato Centrale una grande area dedicata proprio al pesce di circa 1000 mq e un’enorme vetrina espositiva, affidata alla pescheria Pedol, fiore all’occhiello della tradizione ittica milanese. Ci sarà anche un fish bar e un cocktail bar, un autentico American barbecue, in puro stile americano, curato dall'eclettico Joe Bastianich, le pizze di Giovanni Mineo e Simone Lombardi di Crosta, una della realtà più interessanti nel panorama dei giovani panificatori milanesi, il mercato biologico, i dolci della Martesana, e molto altro ancora. Non solo cibo però, perché il Mercato e anche un punto di incontro e socializzazione, un incubatore di progetti culturali come la scuola di cucina e il laboratorio radiofonico.

L'ex sede centrale delle Poste e Telegrafi di Copenaghen diventa un hotel di lusso e sostenibilità
L'ex sede centrale delle Poste e Telegrafi di Copenaghen diventa un hotel di lusso e sostenibilità
427 di CS Design
Questa spiaggia tutta rosa si trova ad Amsterdam ed è incredibile
Questa spiaggia tutta rosa si trova ad Amsterdam ed è incredibile
Torre Velasca a Milano diventa proprietà degli americani che la rilanciano come icona internazionale
Torre Velasca a Milano diventa proprietà degli americani che la rilanciano come icona internazionale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni