Un parlamento temporaneo, di acciaio e vetro, dalla forma amorfa è la proposta dell'architetto britannico Norman Foster per fornire un luogo sicuro in cui riunirsi alle Camere dei Lord e dei Comuni del Parlamento inglese mentre il Palazzo di Westminster a Londra sarà interessato da un significativo progetto di restauro. I lavori di rinnovo dello storico edificio, sede del Parlamento britannico, dovrebbero durare sei anni a partire dal 2025.

L'architetto britannico Norman Foster ha rivelato i piani per un edificio temporaneo in vetro e acciaio dove le storiche Camere dei Lord e dei Deputati potranno lavorare in totale sicurezza e serenità mentre vengono completati i lavori previsti per il 2025. Nato in collaborazione con lo sviluppatore immobiliare John Ritblat, il progetto smontabile temporaneo presentato per il Parlamento britannico avrebbe all'interno una replica esatta della camera dei dibattiti della Camera dei Comuni oltre a uffici per 650 membri del parlamento. La struttura è caratterizzata da un guscio di acciaio e vetro a prova di bomba che verrebbe costruito a circa 400 metri dal Palazzo di Westminster, mentre il noto monumento del XIX secolo sosterrà un restauro da 4 miliardi di sterline.

Il Parlamento temporaneo di Foster, fondatore di più studio Foster + Partners, avrà un costo di 300 milioni di sterline. Il progetto è stato richiesto dall'ente incaricato del restauro del Palazzo di Westminster come alternativa ai piani di Allford Hall Monaghan Morris che prevedono la riqualificazione della Richmond House in cui destinare il Parlamento mentre si svolgono i lavori di restauro dello storico edificio inglese affacciato sul Tamigi. La struttura presentata da Foster e Ritblat "Risparmia moltissimo tempo e denaro ed è riutilizzabile", secondo quanto riporta il quotidiano britannico The Times. La Richmond House è un edificio governativo nella vicina Whitehall che andrebbe riqualificato e adattato per accogliere le Camere il cui costo potrebbe essere elevato. La proposta per trasferire il Parlamento in un altro luogo è arrivata dopo la decisione del governo del Regno Unito nel 2018 di di restaurare il Palazzo di Westminster con le sue 1.100 stanze. Il Palazzo di Westminster è tra i monumenti più importanti del Regno Unito, costruito tra il 1840 e il 1870 su progetto di Charles Barry e Augustus Pugin. Il restauro sarà eseguito dallo studio britannico BDP a partire dal 2025 e dovrebbe durare sei anni. Il progetto di Norman Foster, che potrebbe essere costruito in 28 mesi, consentirebbe ai membri del Parlamento britannico di trasferirsi qui prima e quindi iniziare anche prima i lavori di restauro.