È quasi tutto pronto per il nuovo campus di Facebook in California. Progettato come estensione alla sede di Menlo Park, il nuovo edificio universitario porta la firma di Frank Gehry ed è stato costruito in meno di 18 mesi. La nuova sede centrale di Facebook nella Silicon Valley rappresenta un "nuovo tipo di architettura", secondo l'architetto Frank Gehry, che ha completato una grande estensione del campus del gigante dei social media. L'edificio è caratterizzato da grandi mura di vetro, che offuscano la distinzione tra interno ed esterno, un cortile riparato e un ampio giardino sul tetto, chiamato The Town Square, con sequoie alte 12 metri.

MPK 21, questo è il nome del nuovo campus di Facebbok, sarà connesso allo MPK 20, un altro edificio di Facebook progettato da Frank Gehry e inaugurato nel 2015. Il nuovo campus sorge su un sito industriale dismesso e il collegamento tra i due edifici avviene tramite un cortile in stile anfiteatro, chiamato The Bowl. I due edifici si differenziano soprattutto per la copertura che in MPK21 porta molta luce naturale all'interno. "Tutte le cose che abbiamo imparato facendo edificio 20, ci hanno preparato per 21", ha spiegato Ghery, "Stavamo prendendo lezioni sulla cultura di Facebook e stiamo creando un nuovo tipo di architettura all'interno di quella cultura". Inoltre sul tetto si crea una sorta di "piazza della città" con luoghi di lavoro, ristoranti completi, servizi e gli alberi di sequoia.

MPK 21 ospita gli uffici di Facebook, con spazi di lavoro aperti, progettati per promuovere la collaborazione tra i team, e aree silenziose per un lavoro più mirato. Nel nuovo edificio c'è spazio anche per cinque sale da pranzo, una sala per eventi da 2.000 persone e spazio per riunioni con tecnologia A / V all'avanguardia, tutti collegati da un unico percorso pedonale per i dipendenti. Al progetto sono stati coinvolti anche gli artisti del programma Artist in Residence di Facebook che sono stati incaricati di creare 15 installazioni artistiche per MPK 21.

Il nuovo campus Facebook è progettato con una particolare attenzione all'ambiente. "MPK 21 è progettato per ridurre l'impatto sull'ambiente e migliorare il benessere dei dipendenti. L'edificio incoraggia l'impegno attivo all'interno e all'esterno dell'edificio con passaggi pedonali, accesso a varie aree esterne, scale visibili e postazioni di lavoro flessibili. L'infrastruttura fisica è progettata per ridurre acqua, energia  e rifiuti.", a dichiarato John Tenanes, VP di Facebook di Global Facilities and Real Estate, in un comunicato stampa. Gli elementi che mancano per completare ed inaugurare il progetto di Frank Ghery sono un percorso pedonale e ciclabile che sorgerà sopra la Bayfront Expressway e un parco di 8.000 metri quadrati.