Lo studio di architettura Craig Steely Architecture ha realizzato a Cupertino, in California, un fitto boschetto di querce ai piedi delle montagne di Santa Cruz, a ovest della Silicon Valley, una villa sospesa tra gli alberi dove vivere questo isolamento forzato a causa del COVID19 non deve essere poi tanto male. Vedendo gli interni sbalorditivi della Pam & Paul's House siamo certi che in molti amerebbero fare qui la quarantena.

Stiamo vivendo un periodo storico senza precedenti, dove siamo costretti a stare in casa e il rapporto con i propri spazi abitativi diventa sempre più complessa. Eppure siamo certi che per qualcuno la quarantena sarà meno difficile che per altri se si vive in case da sogno come la Pam & Paul's House: "L'idea concettuale è nata in modo chiaro e rapido: galleggiare una scatola di vetro tra le foglie degli alberi su due colonne simili a un tronco, distruggendo il minor numero di querce possibile.", spiega Craig Steely Architecture, "La fitta chioma degli alberi offre l'opportunità di costruire una casa con pareti completamente in vetro, protetta dai raggi diretti del sole, ma piena di luce solare screziata. La ripidezza del sito dirige l'ingresso al livello di vita dall'alto attraverso un tetto coperto di erba, come un prato aperto seduto sulle cime degli alberi".

La Pam & Paul's House non è solo immersa nel verde. L'abitazione si distingue anche per degli interni mozzafiato. La villa, progettata per essere un volume sospeso tra gli alberi, fa entrare la natura all'interno attraverso vetrate a tutta altezza che inondano di luce gli ambienti interni. Gli spazi all'interno sono distinti per funzione: il soggiorno, l'ufficio e la cucina sono delineati spazialmente nel piano aperto e affondano nel pavimento di cemento. Anche gli arredi sono progettati su misura con un enorme divano incastonato nel pavimento del salotto dove rilassarsi e godersi la casa. Per chi deve lavorare è stata ideata una zona lavoro sempre inserita nella pavimentazione con una scrivania di legno che sembra emergere da terra.