Una tendenza mutuata dalla nautica quella per le mini case dotate di tutti i comfort: come per gli yacht di lusso, anche per gli immobili è possibile realizzare uno spazio in cui la funzionalità e la ricercatezza si fondono in un luogo studiato al dettaglio per un risultato finale stupefacente e dal forte impatto emozionale. Chi dice che la comodità abiti solo nei grandi spazi non ha mai vissuta in una tiny house: in montagna o al mare, nel deserto o nei boschi, hanno tutto ciò che serve per vivere bene. Mini case ma ultra-accessoriate come le normali abitazioni, solo concentrate in un piccolo spazio. Le dimensioni di una casa variano in tutto il mondo in base alle abitudini sociali: mentre in alcuni paesi le famiglie vivono in capanne o in una stanza, in altri hanno case gigantesche. Tuttavia, sempre più persone nel mondo stanno scegliendo di vivere in case di piccole dimensioni, le Tiny House. C'è chi è affascinato dalla vita più naturalistica, chi vuole liberarsi del superfluo, chi è attratto dalla libertà di spostamento che consente una mini casa.

É il caso di Shelley e Joshua che in appena 7 giorni hanno costruito la loro Tiny House Basics off grid. Essendo campeggiatori abituali Shelley e Joshua sentivano il bisogno di una casa mobile che assecondasse le proprie passioni. Così, dopo essersi procurati un rimorchio, hanno ideato la propria casa dei sogni: piccola ma con tutti i comfort. In quasi 21 metri quadrati sono riusciti a realizzare una cucina con un frigo di dimensioni regolari, un salotto, un bagno e una camera da letto in un'area soppalcata. La struttura è dotata di freni elettrici su entrambi gli assi e dispone di due piccole terrazze che affacciano su ambo i lati. E non solo comoda ma anche autosufficiente, grazie a pannelli fotovoltaici e una stufa a legna per acqua calda e riscaldamento, la mini casa è completamente off grid. E non ci crederete: nella tiny house di Shelley e Joshua c'è anche una cabina armadio! Per sentirsi a casa ovunque si vada.