Pharrel Williams si dà al mondo dell'hotellerie e apre il suo primo albergo a Miami in collaborazione con l'imprenditore David Grutman di Groot Hospitality. Il Goodtime Hotel ha inaugurato il 15 aprile 2021 ed è già diventato una struttura di riferimento di lusso per il mondo dell'ospitalità e dei viaggi. Progettato per riflettere la famosa architettura art déco della zona storica e centrale di South Beach, lungo la Washington Avenue del quartiere di Miami.

I visitatori sono accolti al Goodtime Hotel da un arco a doppia altezza posto all'interno di una facciata ondulata. L'ingresso dell'albergo è caratterizzato da un atrio pieno di piante e decorato con un murale vegetale dipinto a mano e intonaco art déco che conduce alla reception: "Vogliamo che The Goodtime Hotel trasmetta una sensazione di rivitalizzazione e quel raro ed eccitante brivido che prende il sopravvento quando scopri qualcosa di speciale", afferma Pharrell Williams, “È quella sensazione adrenalinica di entrare in un ambiente completamente nuovo e in una mentalità completamente nuova. Questo posto offrirà un buon momento naturale, per tutti coloro che passeranno ". Gli interni dell'albergo sono stati curati dal designer americano Ken Fulk mentre lo studio newyorkese Morris Adjmi ha progettato l'edificio e l'architetto paesaggista Raymond Jungles ha lavorato sugli spazi esterni dell'hotel.

L'hotel comprende 266 camere e 100.000 piedi quadrati di spazio pubblico. Al Goodtime Hotel gli ospiti possono godere dello Strawberry Moon – un ristorante e un pool club di 30.000 piedi quadrati e di 45.000 piedi quadrati di spazio commerciale al piano terra, una palestra e un bar color pesca chiamato Library. Tutte le camere hanno finestre che affacciano sul tramonto sulla Biscayne Bay o sull'alba sull'Oceano Atlantico. Gli interni delle stanze rievocano l'estetica art déco di Miami ma in versione reinventata per "richiamare l'opulenza e la nostalgia di un tempo passato", spiega Fulk. Gli ospiti, che nella lista già conta celebrità come la coppia David Beckham e Victoria e Kim Kardashian, possono godere di biancheria da letto personalizzata e tende su misura insieme a panche leopardate e telefoni rosa con quadrante rotativo. Lungo i corridoi i percorsi sono caratterizzati da un tappeto tessuto con un motivo di impronte bagnate. Il mio primo hotel doveva rompere gli schemi", dice David Grutman . "Volevo offrire l'esperienza di Groot Hospitality a 360 gradi per cui le nostre altre sedi sono famose, ma volevo anche aggiungerne altre. Si tratta di fornire una vacanza all'interno di una città che è già nota come luogo di vacanza. Quando arrivi in ​​hotel e varchi le nostre porte, diventa un'esperienza completa. Quando sei al Goodtime, vogliamo che tu senta come se le tue preoccupazioni e ansie fossero state lasciate fuori. Sono orgoglioso di aver lavorato a stretto contatto con Pharrell, Michael, Eric e Ken Fulk per dare vita a questo hotel ".