Solo a sentir pronunciare la parola "pizza" vien fame, ovunque ci si trovi. Dichiarata di recente Patrimonio dell'Unesco, la pizza è indubbiamente il prodotto che più di tutti porta Napoli e la "napoletanità" in giro per il mondo. E non poteva nascere che a Napoli il primo bed & breakfast a tema Pizza. Si chiama Pizzasleep e nasce dall'idea di due giovani fratelli napoletani, Attilio e Maria Masucci, che hanno deciso di omaggiare così il prodotto di Napoli più conosciuto al mondo.

Pizzasleep è il primo B&B tutto sulla pizza. Si trova a Montesanto, nel centro di Napoli, e al suo interno tutto evoca la pizza, che è impossibile non gustare almeno una volta arrivati in città. Dal nome delle stanze (Margherita, Marinara e Capricciosa) agli arredi utilizzati, ogni parte del bed & breakfast dei fratelli Masucci è dedicato alla pizza: i lampadari sono realizzati con le latte di pomodoro con cui si prepara il sugo della pizza o con i barattoli di vetro delle conserve; i comodini sono creati con le pale per infornare la pizza modellati per la nuova funzione; i cestini per i rifiuti sono fatti con i sacchi della farina. Tutto l'arredo di Pizzasleep e i materiali usati ricordano una pizzeria.

L'idea di Pizzasleep è venuta davanti ad una pizza margherita, a cena con gli amici. Così Attilio, 30 anni laureato in graphic design a Frosinone, e sua sorella, hanno girato di pizzeria in pizzeria alla ricerca di prodotti e oggetti vecchi da poter riciclare nel proprio bed & breakfast. "Niente è casuale, neanche la scelta cromatica.", spiegano, i due giovani napoletani, "I colori infatti richiamano proprio le sfumature di questa terra ed i prodotti migliori delle nostre pizze: giallo come l' olio ed il tufo, bianco come la farina & mozzarella, infine il verde, un richiamo alla freschezza del basilico, al nostro ecodesign ed alla vegetazione a ridosso del Vesuvio. A “condire” il tutto c’è l’impegno di un arredamento di cui il 90% è ecosostenibile".

Margherita, Marinara e Capricciosa sono i nomi delle tre stanze del B&B. La stanza margherita ha uno stile industrial per assomigliare al magazzino, deposito o spogliatoio di una pizzeria. Qui i comodini ed la seduta del pianoforte sono realizzati con le latte di Olio da 25lt. I tubi idraulici sono stati usati per creare l'attaccapanni e la struttura del lavandino nel bagno; il lampadario invece recupera i barattoli delle conserve. La stanza marinara, come la pizza, ha pochi elementi ma essenziali: "Qui abbiamo voluto omaggiare chi con le proprie mani fa la pizza: il "pizzaiolo".", raccontano Attilio e Maria Masucci, "I comodini sono stati creati con delle pale per infornare le pizze e le tavolozze di legno dove il pizzaiolo lascia lievitare i panetti si sono trasformate in una scrivania ed elemento d'arredo. Il lampadario invece era un tempo una frusta impastatrice".

La stanza Capricciosa è il fiore all'occhiello del b&b perché gode di una vista mozzafiato su Napoli: da un lato si vede il Golfo e dall'altro la Certosa di S.Martino. Un altra idea geniale è il kit di cortesia di Pizzasleep che offre agli ospiti asciugamani e prodotti da bagno all'interno di una scatola della pizza personalizzato, un packaging unico che può diventare anche un originale souvenir. In vari punti del bed & breakfast è possibile ammirare il panorama di Napoli per un rimando evocativo continuo alla città tra dentro e fuori.