Preparatevi ad una rivoluzione nella costruzione delle strade con PlastiRoad, la prima carreggiata fatta di plastica 100% riciclata e rinnovabile. L'innovativa strada è costruita con elementi prefabbricati facili da montare e molto più efficienti di una strada tradizionale. PlasticRoad presenta uno spazio vuoto all'interno che risulta ideale per vari scopi come l'immagazzinamento dell'acqua, il passaggio di cavi e tubi, il riscaldamento o l'energia di generazione. Realizzata con plastica riciclata, PlasticRoad consente inoltre un suo riutilizzo circolare il più possibile.

Immagina una strada che richiede giorni, e non mesi, per essere costruita: si tratta di PlasticRoad, la prima strada fatta di plastica riciclata che dura anche tre volte di più rispetto ad una strada tradizionale. KWS, una società VolkerWessels, Wavin e Total, hanno collaborato alla realizzazione di questa alternativa sostenibile con l'obiettivo di utilizzare la plastica riciclata il più possibile. PlasticRoad è costituita da una struttura stradale prefabbricato, modulare e cava che permette di far scorrere l'acqua e i cavi al suo interno così da consentire eventuali riparazioni in qualsiasi momento della giornata e velocemente. L'innovativa strada sostenibile può essere sia carrabile che ciclabile.

Manutenzione e rottura delle strade sono cose del passato. La costruzione prefabbricata, il peso leggero e il design modulare di PlasticRoad permette una veloce manutenzione, più facile ed efficiente rispetto alle strutture stradali tradizionali. Niente più inondazioni durante le forti precipitazioni grazie alla conformazione cava della strada. La cavità può essere usata anche per cavi e tubi, evitando danni allo scavo, o per altre applicazioni come l'installazione di sensori o la carica elettrica dei veicoli. Gli elementi prefabbricati saranno facilmente trasportabili e assemblabilie, e il peso più leggero significa che il suolo sarà meno soggetto a sospensione.

L'idea di PlasticRoad è nata da Anne Koudstaal e Simon Jorritsma, che prevedono di realizzare il primo prototipo funzionante di PlasticRoad alla fine del 2017. Il concetto di PlasticRoad è stato ideato guardando i problemi che i comuni, le province, le autorità regionali delle acque e gli appaltatori affrontano tutti i giorni, come le precipitazioni estreme, il consolidamento del sottosuolo, il traffico, il riciclo dei rifiuti: "Le strade dovrebbero avere una durata di vita sempre più lunga, tempi di costruzione e manutenzione più brevi, essere più sostenibili, ottenere riduzioni di rumore sempre più elevate e anche essere finanziariamente competitivi.", spiegano Anne Koudstaal e Simon Jorritsma, "Cosa ci vuole per soddisfare questi requisiti? Queste domande e condizioni ispirarono l'idea del PlasticRoad".