"Pracownia" è il decimo progetto della collezione "XII", una serie di bar e ristoranti a tema realizzati dallo studio di design Wamhouse, nato nel 2005 a Chojnice, una piccola città nel nord della Polonia, situata vicino al Parco Nazionale Bory Tucholskie. La vicinanza della natura consente all'azienda di prendere ispirazione per un sempre nuovo sguardo all'architettura. La natura è la migliore ispirazione nel processo di creazione, e l'osservazione della natura è la principale fonte di idee per Wamhouse.

Il nuovo ristorante progettato dalla designer Karina Wiciak si chiama "Pracownia", che in polacco significa "workshop", perché è stato progettato come un luminoso pastiche dello studio di un pittore. I tratti più caratteristici degli interni sono le grandi macchie di colore: tutto l'interno della "Papiernia" è stata schizzato con vernice, dal pavimento ai mobili e al soffitto.

Il locale non è stato progettato per essere solo uno spazio giovanile in stile pop-art, ma per essere un moderno ed elegante ristorante. Ecco perché, al di là delle macchie, va notata la finitura in metallo bianco e argento che domina ovunque, le colonne strutturali che assomigliano a grandi pennelli per dipingere, le lampade a sospensione, in vetro, e i tavoli hanno la forma di tavolozze. Il tema del secchio di vernice è proposto sia nella progettazione di tavoli, sedie che lampade. Le estremità delle spazzole sono utilizzate al posto delle solite candele o lampade da tavolo.

Dal momento che tutto l'interno è stato progettato come lo studio di un pittore, anche i servizi igienici non possono deviare dal tema. Pertanto, la progettazione della tazza e del lavandino utilizza la forma del secchio, mentre il contatore e lo specchio sono montati su un grande cavalletto in perfetto richiamo artistico.