Il Prahran hotel è un edifico su due livelli di Melbourne, non un hotel né soltanto un pub, caratterizzato da una facciata art deco in posizione d'angolo. Nel corso del tempo, la parte posteriore dell'edificio aveva subito una serie di interventi poco oculati che hanno reso necessario un progetto di ristrutturazione. Il nuovo intervento ha previsto la demolizione delle vecchie addizioni a favore di un drammatico spazio a doppia altezza con un cortile centrale, ad opera dello studio australiano Techne Architects.

Il progetto di ripensamento della facciata posteriore dell'edificio ha previsto l'inserimento di uno scenografico e funzionante muro, realizzato con 17 grandi tubi di cemento fronte strada, legati insieme in modo da permettere ai clienti di sedersi al loro interno per visualizzare e interagire con il luogo esterno ed gli altri clienti all'interno del locale. Il restauro dello studio d'architettura di Melbourne è riuscito a far convivere struttura in acciaio a vista, materiali naturali, legno di recupero, impianti interni e una gran quantità di luce naturale. Il risultato è uno spazio interattivo e drammatico.

Il muro di tubi, rivestiti di legno e pelle con stuoie di assorbimento acustico, crea all'interno una facciata ondulata con nicchie sovrapposte, private e sociali allo stesso tempo, in diretta comunicazione con la vecchia struttura. Mentre le finestre dei tubi offrono viste oblò sulla strada, all'interno, uno dei tubi serve da cabina sopraelevata VIP per 10 posti a sedere. Il vuoto del cortile che connette i due livelli permette alla luce naturale di inondare lo spazio occupato dal pub e da una serie di aree comuni. La rigogliosa presenza di verde all'interno dell'edificio contrasta l'aspetto industriale del cemento e dell'acciaio, creando un'atmosfera più calda e intima.

Mentre lo spazio ha acquistato un fascino esterno dinamico, il vero successo del progetto sarà misurato dalla qualità dell'ambiente e l'intimità degli interni. È stato fatto un grande sforzo per assicurare ai clienti una varietà nelle modalità di riunione: ci sono posti cabine per coppie e gruppi più grandi, e la circolazione scorre su entrambi i livelli dell'edificio incoraggiando una processione voyeuristica attraverso le vecchie e le nuove aree del pub.

(Photo © Peter Clarke)