L'Isola di Rügen, la maggiore del Baltico, è un'isola incontaminata famosa in Germania perché accoglie il più grande complesso di villeggiatura costruito dal Terzo Reich. Il mega edificio di nome Propra doveva accogliere fino a 20mila persone e secondo il volere di Hitler avrebbe dovuto trasformare l'isola di fronte alle coste del Meclemburgo-Pomerania Occidentale in una sorta di "fabbrica delle vacanze" dei Tedeschi. Il centro vacanze di Prora è un eco-mostro lungo cinque chilometri, completato nel 1939, che dista solo un chilometro dalle scogliere bianche dipinte da Caspar David Friedrich. Nei piani di Hitler la località balneare da lui creata doveva ospitare altri otto edifici identici al Colosso di Prora che però, scoppiata la Guerra, non sono mai stati realizzati, e la parte costruita è rimasta abbandonata per più di 70 anni.

Colosso di Prora
in foto: Colosso di Prora

Nel 2016 l'Isola di Rügen diventerà un resort di lusso per vacanzieri tedeschi: è questo il progetto della Neues Prora che ha deciso di recuperare il colosso di Prora e trasformarlo in un complesso alberghiero per un turismo locale e straniero che negli ultimi anni sta riscoprendo il Baltico tedesco. Il simbolo del gigantismo nazista sarà costituito alla fine da sette blocchi e i primi 166 appartamenti riqualificati nei blocchi 1 e 2 del colosso di Prora saranno pronti già alla fine del 2016. Il motivo di investire in questa zona della Germania, non famosa per la sua costa sicuramente, è che con il riscaldamento climatico del nostro continente le coste del Nord Europa potrebbero in un futuro non troppo lontano diventare una piacevole meta turistica.

Secondo uno studio scientifico dell'Istituto meteorologico tedesco di Potsdam si prevede infatti un innalzamento delle temperature e del livello del mare entro il 2100 e una diminuzione drastica delle zone ghiacciate. Da qui l'idea di recuperare il complesso di villeggiatura di epoca nazista: verrà realizzata la sala delle feste prevista nel progetto originario, due piscine olimpioniche e i cinque chilometri del tetto dell'enorme edificio sarà ricoperto da un manto di verde estensivo. Gli appartamenti recuperati verranno tutti riconvertiti con materiali riciclati e dotati di terrazzi rivestiti di pannelli solari. E l'Isola di Rügen probabilmente sarà un bel luogo dove trascorrere le vacanze.

Render del progetto
in foto: Render del progetto