1 Aprile 2021
12:21

Queste case galleggianti formano una comunità autosufficiente contro il degrado biologico

Vivere in città galleggianti sembra essere l’unico approccio possibile per affrontare il cambiamento climatico. È ciò di cui sono convinti gli architetti di DADA Studio che hanno progettato “Current for Currents”, una comunità di case galleggianti che ricordano la forma delle navi, realizzate in plastica stampata e autosufficienti.
A cura di Clara Salzano

Vivere in città galleggianti sembra essere l'unico approccio possibile per affrontare il cambiamento climatico. Nei Paesi Bassi, una fiorente comunità di case galleggianti ha dimostrato che è davvero fattibile realizzando case autosufficienti che non hanno bisogno di accesso alla Terra. Così gli architetti di DADA Studio hanno lanciato "Current for Currents", una comunità di case galleggianti che ricordano la forma delle navi, realizzate in plastica stampata e alimentate sia dalle maree che dall'energia solare.

"Current for Currents" di DADA Studio è un concetto futuristico di comunità galleggiante che fornisce una soluzione insolita alle minacce sempre presenti di disastri naturali, tempeste e innalzamento del livello del mare che affliggono il mondo e nel caso specifico le Filippine (DADA Studio ha sede a Manila). La comunità è caratterizzata da una disposizione circolare di unità abitative modulari che galleggiano sulla superficie dell'acqua. Ogni abitazione è realizzata in plastica stampata e ancorata al fondo del mare. Con il motto "il blu è il nuovo verde", "Current for Currents" fornisce ai residenti risorse e a servizi essenziali che non sarebbero possibili con le barche convenzionali. La costruzione in plastica stampata della città risulta resistente ad ogni condizione climatica oltre che evitare, grazie alla leggerezza e semi-trasparenza delle unità, di essere in contrasto con il paesaggio naturale circostante.

Le varie unità sono dotate di molteplici fonti di energia rinnovabile in modo da realizzare una comunità flessibile e autosufficiente di case galleggianti: dai rendering è possibile notare l'esistenza di turbine idroelettriche appena sotto la superficie di ciascuna unità in modo da sfruttare la potenza delle correnti oceaniche per una forma pulita e illimitata di energia rinnovabile. L'energia viene prodotta anche attraverso sistemi che sfruttano i raggi solari. In questo modo DADA conta di produrre tanta energia che serva non solo la comunità ma anche come potenziale fonte di entrate per gli abitanti che potrebbero vendere l'energia in eccesso sulla terraferma. "Current for Currents" è stato progettata specificamente per le Filippine ma può essere installata in qualsiasi altre località marine del mondo.

La comunità galleggiante più sostenibile d'Europa
La comunità galleggiante più sostenibile d'Europa
Le case galleggianti più belle del mondo
Le case galleggianti più belle del mondo
1.362 di CS Design
Dormire in una casa galleggiante è l'esperienza che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita
Dormire in una casa galleggiante è l'esperienza che bisognerebbe fare almeno una volta nella vita
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni